Condominio-19 | Svetlana (puntata n.11)

Chi si affeziona muore

Un progetto di scrittura e illustrazione per raccontare metaforicamente quello che sta succedendo in questi tempi di Covid-19, fuori e dentro di noi. Condominio-19 è una raccolta di micro storie che ritraggono gli inquilini di un condominio immaginario, dopo quasi due mesi “dentro”.
Debolezze, paranoie, slanci: i dodici personaggi usciranno allo scoperto giorno dopo giorno e, forse, ci parleranno un po’ di noi.

Ciascun personaggio è raccontato da Leonora Sartori, “ritratto” da un illustratore diverso, italiano o internazionale. Il progetto è a cura di Bas Bleu Illustration.

Svetlana

È il peccato capitale per una badante straniera. E Svetlana ci è cascata in pieno. Si è affezionata a Wilma. Non la vede da tre giorni e si chiede se stia bene. Stamattina non ha risposto al telefono, proprio oggi che doveva svelarle il piano perfetto: partire insieme per l’Ucraina, via da questo paese in cui non ha costruito niente. A parte un lavoro ben remunerato in cui prende a cinghiate uomini improbabili e un amante smidollato che non l’ha mai chiamata da quando è iniziato il virus. Manca solo la macchina per partire. Per questo ha ordinato il pacco. E quando il corriere è arrivato al 19 lei era lì ad aspettarlo. Nel caos. Fumo dappertutto, pompieri. Lei e il corriere di corsa fino all’appartamento di Wilma, vuoto e puzzolente. È allora che vede la corda, capisce, corre in terrazzo. E la trova lì, viva. Poi si ricorda. «Controlla la signora», dice al corriere. «Devo finire una cosa prima». Cerca la chiave delle manette nella tasca dei jeans. E corre verso la cantina.

(illustrazione: Irene Blasco | courtesy: Bas Bleu Illustration)
(illustrazione: Irene Blasco | courtesy: Bas Bleu Illustration)

Svetlana

È il peccato capitale per una badante straniera. E Svetlana ci è cascata in pieno. Si è affezionata a Wilma. Non la vede da tre giorni e si chiede se stia bene. Stamattina non ha risposto al telefono, proprio oggi che doveva svelarle il piano perfetto: partire insieme per l’Ucraina, via da questo paese in cui non ha costruito niente. A parte un lavoro ben remunerato in cui prende a cinghiate uomini improbabili e un amante smidollato che non l’ha mai chiamata da quando è iniziato il virus. Manca solo la macchina per partire. Per questo ha ordinato il pacco. E quando il corriere è arrivato al 19 lei era lì ad aspettarlo. Nel caos. Fumo dappertutto, pompieri. Lei e il corriere di corsa fino all’appartamento di Wilma, vuoto e puzzolente. È allora che vede la corda, capisce, corre in terrazzo. E la trova lì, viva. Poi si ricorda. «Controlla la signora», dice al corriere. «Devo finire una cosa prima». Cerca la chiave delle manette nella tasca dei jeans. E corre verso la cantina.

Il condominio

Non praticano lo yoga. Non scambiano la pasta madre. Non cercano di far germogliare sederi di carote infilzandoli negli stecchini. Non ascoltano audiolibri. Poca musica. Alcuni hanno la tv sempre accesa. Altri no. Alcuni gridano. Altri sono chiusi in un silenzio anomalo e glaciale. Non so chi faccia più paura.
Non li ho invitati. Non li ho cercati, figuriamoci, in giornate come queste solo i documentari su balene e delfini possono aiutarci. Sono venuti fuori da soli. Ho cercato di respingerli. Distrarli. Distrarmi. ma niente da fare. Sono la cosa peggiore che si potesse immaginare. Gli esseri umani più spregevoli. Beh, magari non tutti. Qualcuno si salva.
Qualcuno si salva sempre.

L’agenzia

Bas Bleu Illustration è un’agenzia creativa che sviluppa progetti grafici e di comunicazione per raccontare la scienza e la cultura.

L’autrice

Leonora Sartori, giornalista professionista, collabora con D – la Repubblica e coordina la redazione di Houzz Italia da Berlino, città dove vive. 
Ha pubblicato: Ustica (Beccogiallo, 2010) e La forma incerta dei sogni (Edizioni Piemme, 2011).

L’illustratrice

Irene Blasco è una illustratrice, pittrice e designer di Valencia, Spagna. Sviluppa progetti editoriali, lavora in ambito advertising e per la stampa, nel 2019 è stata direttrice artistica della campagna pubblicitaria della città di Madrid.

Acquista l’illustrazione

I ritratti dei personaggi sono in vendita e il ricavato sarà devoluto alla ong Medici con l’Africa Cuamm per contrastare il coronavirus in Africa.

Le puntate precedenti

1. Marta

La madre perfetta

2. Felix

Untore felice

3. Sara

Prova a uscire se riesci

4. Wilma

C’è nessuno?

5. Nina

L’amore fa fretta

6. Oliver y Olivia

I cecchini

7. Eddy

Marito in fuga

8. Ricardo

Prigioniero in cantina

9. Omar

Corriere senza paura

10. I Rivolta

Una famiglia unita

12. Cari condomini

Finale

Altre storie
Da Pop Chart un poster con le piante da appartamento