Condominio-19 | I Rivolta (puntata n.10)

Una famiglia unita

Un progetto di scrittura e illustrazione per raccontare metaforicamente quello che sta succedendo in questi tempi di Covid-19, fuori e dentro di noi. Condominio-19 è una raccolta di micro storie che ritraggono gli inquilini di un condominio immaginario, dopo quasi due mesi “dentro”.
Debolezze, paranoie, slanci: i dodici personaggi usciranno allo scoperto giorno dopo giorno e, forse, ci parleranno un po’ di noi.

Ciascun personaggio è raccontato da Leonora Sartori, “ritratto” da un illustratore diverso, italiano o internazionale. Il progetto è a cura di Bas Bleu Illustration.

I Rivolta

Mi scappa la pipì. Dov’è il pelapatate? Qualcuno ha visto il tagliere? Mammaaa. Piccola, un secondo, vai nella culletta che stai per dormire. Finito il cartone! Mettine un altro! Fai tu? Sto pelando le patate. Lei dovrebbe andare in bagno ma non riesce mai ad arrivarci, è incollata alla sua famiglia: non sa più dove finisce lei e dove iniziano loro. Ormai sono una palla umana, il suo braccio finisce nelle scarpe del figlio, il suo seno è in mano alla piccola, la sua testa è un campo da ping pong dove qualcuno ha rovesciato migliaia di palline. Finché a un certo punto riesce a raggiungerlo, il bagno. E il blob si ferma, anche se lo sente respirare da dietro la porta. Finisce in fretta, e sono tutti di nuovo nella loro slavina, rotolando insieme per le stanze. Poi la porta d’ingresso si spacca in due e sbucano i pompieri. «Abbiamo suonato il campanello. Non rispondeva nessuno. Dovete uscire subito. Seguiteci».

(illustrazione: Xueh Magrini Troll | courtesy: Bas Bleu Illustration)
(illustrazione: Xueh Magrini Troll | courtesy: Bas Bleu Illustration)

I Rivolta

Mi scappa la pipì. Dov’è il pelapatate? Qualcuno ha visto il tagliere? Mammaaa. Piccola, un secondo, vai nella culletta che stai per dormire. Finito il cartone! Mettine un altro! Fai tu? Sto pelando le patate. Lei dovrebbe andare in bagno ma non riesce mai ad arrivarci, è incollata alla sua famiglia: non sa più dove finisce lei e dove iniziano loro. Ormai sono una palla umana, il suo braccio finisce nelle scarpe del figlio, il suo seno è in mano alla piccola, la sua testa è un campo da ping pong dove qualcuno ha rovesciato migliaia di palline. Finché a un certo punto riesce a raggiungerlo, il bagno. E il blob si ferma, anche se lo sente respirare da dietro la porta. Finisce in fretta, e sono tutti di nuovo nella loro slavina, rotolando insieme per le stanze. Poi la porta d’ingresso si spacca in due e sbucano i pompieri. «Abbiamo suonato il campanello. Non rispondeva nessuno. Dovete uscire subito. Seguiteci».

Il condominio

Non praticano lo yoga. Non scambiano la pasta madre. Non cercano di far germogliare sederi di carote infilzandoli negli stecchini. Non ascoltano audiolibri. Poca musica. Alcuni hanno la tv sempre accesa. Altri no. Alcuni gridano. Altri sono chiusi in un silenzio anomalo e glaciale. Non so chi faccia più paura.
Non li ho invitati. Non li ho cercati, figuriamoci, in giornate come queste solo i documentari su balene e delfini possono aiutarci. Sono venuti fuori da soli. Ho cercato di respingerli. Distrarli. Distrarmi. ma niente da fare. Sono la cosa peggiore che si potesse immaginare. Gli esseri umani più spregevoli. Beh, magari non tutti. Qualcuno si salva.
Qualcuno si salva sempre.

L’agenzia

Bas Bleu Illustration è un’agenzia creativa che sviluppa progetti grafici e di comunicazione per raccontare la scienza e la cultura.

L’autrice

Leonora Sartori, giornalista professionista, collabora con D – la Repubblica e coordina la redazione di Houzz Italia da Berlino, città dove vive. 
Ha pubblicato: Ustica (Beccogiallo, 2010) e La forma incerta dei sogni (Edizioni Piemme, 2011).

L’illustratrice

Xueh Magrini Troll è nata a Bogotá, in Colombia, e appartiene alla terza generazione di artiste della sua famiglia. Il disegno è il suo modo di capire il mondo che la circonda e di scoprire se stessa. Ha studiato belle arti alla Universidad nacional de Colombia, illustrazione alla Escuela de Arte Diez a Madrid e Visual communication alla Kunsthochschule Berlin Weißensee. Attualmente vive a Berlino..

Acquista l’illustrazione

I ritratti dei personaggi sono in vendita e il ricavato sarà devoluto alla ong Medici con l’Africa Cuamm per contrastare il coronavirus in Africa.

Le puntate precedenti

1. Marta

La madre perfetta

2. Felix

Untore felice

3. Sara

Prova a uscire se riesci

4. Wilma

C’è nessuno?

5. Nina

L’amore fa fretta

6. Oliver y Olivia

I cecchini

7. Eddy

Marito in fuga

8. Ricardo

Prigioniero in cantina

9. Omar

Corriere senza paura

11. Svetlana

Chi si affeziona muore

12. Cari condomini

Finale

Altre storie
Le cartoline illustrate dall’Asia di Marie Caillou