fbpx
yogurt magazine bad taste 1

Bad Taste: il nuovo numero di Yogurt Magazine è un’ode al cattivo gusto

«Era un pomeriggio di tarda primavera quando, con la redazione di Yogurt, ci siamo confrontati sul tema che questo numero avrebbe affrontato. Una bambina con le trecce rincorreva la propria infanzia nella via, scompigliata da una brezza vivace e subdolamente allergica. Usignoli troppo compiaciuti esaltavano le loro doti canore. E il primo sole tiepido già suggeriva tramonti estivi, notti intrepide ed eritemi pruriginosi. Turbati da questa insopportabile armonia, abbiamo deciso di boicottarla».
Recita così l’editoriale che apre il nuovo numero di Yogurt Magazine, realtà dalla doppia vita cartacea/online fondata da Francesco Rombaldi, con Luigi Cecconi in veste di vicedirettore e researcher.

Ho scritto “numero” ma avrei dovuto riferirmi piuttosto al “sapore”, sia perché la rivista prende il nome da un alimento sia perché ciascun volume fin qui pubblicato ha un preciso gusto, e quello di Bad Taste, lo dice il nome stesso, è quello cattivo: quello troppo forte del kitsch, quello insistente della grossolanità, quello stomachevole del ripugnante.

yogurt magazine bad taste 4
Yogurt Magazine vol.2 – Bad Taste flavour, dicembre 2020 (foto: Frizzifrizzi)
yogurt magazine bad taste 5
Yogurt Magazine vol.2 – Bad Taste flavour, dicembre 2020 (foto: Frizzifrizzi)

«Questo numero vuole essere un’ouverture di dispetti estetici, una celebrazione del kitsch, del grottesco. Vuole porre un crudele focus sul malcostume, sulle cattive abitudini, sugli eccessi e le anomalie disturbanti di una società ipertrofica, nauseata e, a volte, nauseante», continua l’editoriale, che presenta le opere raccolte nelle 92 pagine del magazine, arrivate e selezionate attraverso una call lanciata mesi fa, alla quale hanno risposto fotografe e fotografi da tutto il mondo.

72 i nomi pubblicati che — tra lustrini, smagliature, abbronzature hardcore, primissimi piani anatomici, inquietanti collage, rovesciamenti di prospettiva, pance, culi, salsicce, vestaglie leopardate e brutture varie ed eventuali — appaiono dietro a un’azzeccata copertina (firmata dall’artista Lao Xie Xie), dalla quale s’affaccia un volto sommerso da zampe di pollo.
Stampato in 650 copie, Yogurt: Bad Taste Flavour si acquista online.

yogurt magazine bad taste 6
Yogurt Magazine vol.2 – Bad Taste flavour, dicembre 2020 (foto: Frizzifrizzi)
yogurt magazine bad taste 7
Yogurt Magazine vol.2 – Bad Taste flavour, dicembre 2020 (foto: Frizzifrizzi)
yogurt magazine bad taste 8
Yogurt Magazine vol.2 – Bad Taste flavour, dicembre 2020 (foto: Frizzifrizzi)
yogurt magazine bad taste 9
Yogurt Magazine vol.2 – Bad Taste flavour, dicembre 2020 (foto: Frizzifrizzi)
yogurt magazine bad taste 10
Yogurt Magazine vol.2 – Bad Taste flavour, dicembre 2020 (foto: Frizzifrizzi)
yogurt magazine bad taste 11
Yogurt Magazine vol.2 – Bad Taste flavour, dicembre 2020 (foto: Frizzifrizzi)
yogurt magazine bad taste 13
Yogurt Magazine vol.2 – Bad Taste flavour, dicembre 2020 (foto: Frizzifrizzi)
yogurt magazine bad taste 12
Yogurt Magazine vol.2 – Bad Taste flavour, dicembre 2020 (foto: Frizzifrizzi)
yogurt magazine bad taste 2
Yogurt Magazine vol.2 – Bad Taste flavour, dicembre 2020 (foto: Frizzifrizzi)
yogurt magazine bad taste 1
Yogurt Magazine vol.2 – Bad Taste flavour, dicembre 2020 (foto: Frizzifrizzi)
Altre storie
abitata pietra 1
Abitata Pietra: un (non) atlante illustrato sul paesaggio rupestre della Murgia materana