fbpx

Save the date | A5 “Tacquino”

a5_tacquino_0

c-r-u-d è uno studio di comunicazione di base a Milano fondato da Daniela Rossi, designer napoletana specializzata in strategie visive.
Ebbi modo di conoscere alcuni dei componenti dello studio ormai tre anni fa, quando a Fruit, il festival delle autoproduzioni editoriali che si tiene a Bologna, presentarono il loro progetto Tacquino (scritto proprio così, col cq, “da errore rosso”, come dicono i c-r-u-d-isti).

All’epoca Tacquino consisteva in una serie di blocchi note in edizione limitata e fatti a mano con carte dai formati, dalle grammature, dalle consistenze differenti, in cui oltre alle pagine bianche d’ordinanza c’erano le tracce di alcuni “azioni urbane” realizzate da c-r-u-d nel proprio quartiere, Isola.
Azioni che, tre anni dopo, continuano ad essere parte integrante dell’agenda dello studio, attraverso un’associazione culturale nata parallelamente: A place where.

Tacquino, invece, col tempo si è trasformato in un’iniziativa ad alto tasso di meraviglia, visto che fin dal dicembre del 2014 c-r-u-d ha cominciato a spedire i blocchi in formato A5, scegliendo come destinatari persone interessanti e tra loro sconosciute, chiedendo a ciascuno di—cito letteralmente l’invito ricevuto dai selezionati—“prendersi del tempo” e di fermarlo nell’A5, per poi spedirlo indietro.

Mica facile fermare il tempo! E farlo su carta, poi, quando ci siamo pian piano abituati a fissare ogni istante (cruciale o banale, indistintamente—e sta qui sia la tragedia che il fascino di questa rivoluzione in termini di narrazione) su un social network, ricevendo un riscontro immediato, un “voto” fatto di cuoricini, pollicioni in su, faccine… Riscontro che è poi anche il metro che erroneamente usiamo per misurare il nostro talento e quello altrui, quando invece misura la nostra capacità di PR (che però a sua volta può essere un talento) e quella di produrre contenuti “furbi”, cioè concepiti proprio per piacere al “pubblico”.

“Verde in città” Tacquino di Ugo La Pietra Milano, Italia | 2016 Ugo La Pietra, ricercatore delle arti visive più comunemente detto artista/architetto/designer. (courtesy: c-r-u-d)
“Verde in città”
Tacquino di Ugo La Pietra
Milano, Italia | 2016
Ugo La Pietra, ricercatore delle arti visive più comunemente detto artista/architetto/designer.
(courtesy: c-r-u-d)

Ma torniamo a c-r-u-d e ai Tacquini.
L’intento del progetto è di mettere in mostra i Tacquini scritti/disegnati (e non solo: il limite, in questo caso, era davvero soltanto fisico: carta, formato, spazio; per il resto, totale libertà) e realizzare un catalogo.

Sono stati 81 gli inviti, 61 le risposte e se alcuni dei quaderni sono ancora in viaggio, molti sono già esposti presso la sede di c-r-u-d, che attorno alla mostra—inaugurata lo scorso 25 maggio e in esposizione fino al 30 giugno 2016—ha organizzato tutta una serie di appuntamenti. Una vera e propria programmazione che prevede:

16 giugno | 21,30
via Cola Montano 13, Milano
cinema | proiezione del documentario di Alina Marazzi (regista che ha a sua volta ricevuto il suo Tacquino) Vogliamo anche le rose

23 giugno | 21,30
via Cola Montano 13, Milano
musica | live show di Gino Lucente + visual di Alessandro Di Giampietro

30 giugno | 19,00
angolo tra via Cola Montano e via Pepe, Milano
festa (fuori dalla sede di c-r-u-d) | gli A5 sosteranno in prossimità del belvedere e saranno esposti da Caterina von Weiss e Pietro Algranti e diffusi dal quartiere Isola da Pijiama, Numero 9, les pommes, Effi, MOMO, Mi-camera, zona k, Pastrengo Uno, che hanno accettato l’invito
a sostenere l’inizio del “catalogo”. La festa è aperta a tutti. c-r-u-d porta i contenuti. 
Chi vuol partecipare porti generi di conforto da consumare insieme guardando il cielo di Milano all’imbrunire…

fino al 30 giugno
via Cola Montano 13, Milano
La mostra dei Tacquini è visibile il mercoledì e il giovedì dalle 17,00 alle 20,00, oppure su appuntamento scrivendo a [email protected]

“Persistere” Tacquino di Valentina Casali Jesi, Milano, Italia | 2016 Valentina nasce nel 1987 dopo la prima puntata di Beautiful. Pratica graphic design e calligrafia tra Jesi e Milano.  Condivide una vita con Marco. (courtesy: c-r-u-d)
“Persistere”
Tacquino di Valentina Casali
Jesi, Milano, Italia | 2016
Valentina nasce nel 1987 dopo la prima puntata di Beautiful. Pratica graphic design e calligrafia tra Jesi e Milano.
Condivide una vita con Marco.
(courtesy: c-r-u-d)
“I miei 10 oggetti...” Tacquino di Caterina von Weiss Milano,Italia | 2016 “Nella mia vita ho lavorato come tessitrice e ceramista. Ho una famiglia: un marito, Matteo, tre figli: Emilio Maddalena e Pietro. Avevo 2 gatti Nina e Ciro. Mi piace disegnare, fare passeggiate e andare al mare”. (courtesy: c-r-u-d)
“I miei 10 oggetti…”
Tacquino di Caterina von Weiss
Milano,Italia | 2016
“Nella mia vita ho lavorato come tessitrice e ceramista.
Ho una famiglia: un marito, Matteo, tre figli: Emilio Maddalena e Pietro.
Avevo 2 gatti Nina e Ciro. Mi piace disegnare, fare passeggiate e andare al mare”.
(courtesy: c-r-u-d)
“What I like” Tacquino di Andreas Uebele Suttgart, Germania | 2016 Andreas Uebele born in 1960, studied architecture and urban planning at the university of Stuttgart, and art at the Stuttgart State Academy of art and design. In 1996, he founded his own visual communications agency in Stuttgart,and since 1998 has been a professor for communications design at Düsseldorf University of applied sciences. (courtesy: c-r-u-d)
“What I like”
Tacquino di Andreas Uebele
Suttgart, Germania | 2016
Andreas Uebele born in 1960, studied architecture and urban planning at the university of Stuttgart, and art at the Stuttgart State Academy of art and design. In 1996, he founded his own visual communications agency in Stuttgart,and since 1998 has been a professor for communications design at Düsseldorf University of applied sciences.
(courtesy: c-r-u-d)
“...” Tacquindo di Cyop & Kaf Napoli, Italia | 2016 Terribilmente soli, o quasi, questi oramai ricercati artisti (ricercati più dalla Digos che dai collezionisti)  continuano imperterriti nel loro maniacale impegno di diffusione di segni “anomali, irrequieti, talvolta inquietanti”.  Nel disperato tentativo di risvegliare l’anestetizzato “spirito critico” di gran parte del popolo italiano, allattato e allettato dalla nascita con latte in polvere e programmi televisivi, i lavori di cyop&kaf si infiltrano nei più scuri  vicoli, nei quartieri borghesi, nelle periferie più degradate, nelle gallerie d’arte, nelle menti più reazionarie e si propongono come sabbia nell’ingranaggio del monopensiero imperante. (courtesy: c-r-u-d)
“…”
Tacquindo di Cyop & Kaf
Napoli, Italia | 2016
Terribilmente soli, o quasi, questi oramai ricercati artisti (ricercati più dalla Digos che dai collezionisti)
continuano imperterriti nel loro maniacale impegno di diffusione di segni “anomali, irrequieti, talvolta inquietanti”.
Nel disperato tentativo di risvegliare l’anestetizzato “spirito critico” di gran parte del popolo italiano, allattato e allettato dalla nascita con latte in polvere e programmi televisivi, i lavori di cyop&kaf si infiltrano nei più scuri
vicoli, nei quartieri borghesi, nelle periferie più degradate, nelle gallerie d’arte, nelle menti più reazionarie e si propongono come sabbia nell’ingranaggio del monopensiero imperante.
(courtesy: c-r-u-d)
“Vita Nuova” Tacquino di Alessandro Bosetti Marsiglia, Francia | 2016 Scrivo coi suoni. Nato a Milano, vivo a Marsiglia. Radio. Linguaggio. Viaggi. Voci. (courtesy: c-r-u-d)
“Vita Nuova”
Tacquino di Alessandro Bosetti
Marsiglia, Francia | 2016
Scrivo coi suoni. Nato a Milano, vivo a Marsiglia. Radio. Linguaggio. Viaggi. Voci.
(courtesy: c-r-u-d)
“Cuore” Tacquino di Mimosa Campironi il corpo | 2016 “Sono Mimosa Campironi, dormo poco la notte e recupero di giorno. Perdo spesso le cose, ma le recupero sempre.  Ho un’amante perfetta che si chiama musica”. (courtesy: c-r-u-d)
“Cuore”
Tacquino di Mimosa Campironi
il corpo | 2016
“Sono Mimosa Campironi, dormo poco la notte e recupero di giorno. Perdo spesso le cose, ma le recupero sempre.
Ho un’amante perfetta che si chiama musica”.
(courtesy: c-r-u-d)
(courtesy: c-r-u-d)
(courtesy: c-r-u-d)

A5_mappa_invii

A5_Tacquino_ed.RosaMaggio_01

Altre storie
rock and roll love blueprint 3
Rock and Roll Love Blueprint: la storia del rock in un poster