Best of 2013 | Moda

bestof2013_moda

Non abbiamo mai amato parlare delle grandi maison e abbiamo sempre pensato che fossero i piccoli marchi quelli più interessanti da scoprire e raccontare. Abbiamo iniziato a farlo nel 2007 e continueremo nel 2014.
Nel frattempo ecco i post a tema abbigliamento (o clothing o garments, chiamalo come ti pare) più letti nel nostro 2013.

marcobianchini_0

1. Marco Bianchini
Durante l’ultima Graduate Fashion Week, a Londra, hanno sfilato anche alcuni tra i migliori futuri fashion designer italiani. Uno di loro era Marco Bianchini, in rappresentanza di quella che è con ogni probabilità la miglior scuola di moda che c’è attualmente in Italia: lo IUAV di Treviso.
frizzifrizzi.it/2013/06/04/un-giovane-fashion-designer-italiano-a-londra/

peb_7

2. PEB Clothing
Durante la scorsa edizione invernale del Pitti abbiamo intervistato i ragazzi di questo giovane marchio italiano, che continua ad alzare il tiro proponendo collezioni sempre più strutturate.
frizzifrizzi.it/2013/01/24/pitti83-peb-clothing/

eulalia_01-630x507

3. Eulalia b
Lei è spagnola ma vive a Milano dal 2007 e dopo aver lavorato come costumista per tv e teatro ha deciso di lanciare un suo marchio e di provare a vedere se per la moda, in Italia, il crowdfunding funziona (per ora, nella stragrande maggioranza dei casi, purtroppo no).
frizzifrizzi.it/2013/07/11/eulalia-b-fw-201314-estrellas-y-limones/

suzuki_takayuki_00

4. Suzuki Takayuki
Anche lui, come Eulalia (vedi sopra), ha iniziato come costumista, per poi esporre i suoi pezzi unici nelle gallerie d’arte e infine nel 2002 ha creato il suo marchio.
frizzifrizzi.it/2013/11/23/suzuki-takayuki-fw201314/

sergio_daricello_00-630x472

5. Sergio Daricello
L’ispirazione è sacra. In questo caso lo è ancora di più visto che la collezione del designer siciliano Sergio Daricello gioca appunto con l’immaginario cattolico.
frizzifrizzi.it/2013/09/27/sergio-daricello-ss2014/

arthur_arbesser_00

6. Arthur Arbesser
Da Vienna a Londra, da Londra a Milano, dove ha debuttato con questa collezione fatta di geometrica ed ironica eleganza.
frizzifrizzi.it/2013/04/11/arthur-arbesser-fw201314/

lazzari_00-630x472

7. Lazzari
Se c’è un collezione che riesce a trasmettere, con un pizzico di ironia, qual è la femminilità al tempo di Instagram e dei cupcakes, delle Lomo e dei pomeriggi passati ad ascoltare i vecchi Lp dei genitori, della nostalgia per diari segreti e belle calligrafie, è questa.
frizzifrizzi.it/2013/11/14/lazzari-fw-201314/

mavitaten_00-630x418

8. Mavì Taten
Per Maria Vittoria e il suo marchio Mavì Taten, la prossima estate suonerà come un disco jazz contaminato dalle sonorità mediterranee.
frizzifrizzi.it/2013/10/15/mavi-taten-ss2014/

planet_palmer-630x420

9.Planet Palmer
Nuovissimo marchio spagnolo diventato immediatamente famoso perché una delle designer è praticamente la Lana del Rey madrileña.
frizzifrizzi.it/2013/05/14/planet-palmer/

iuter_11

10. Iuter
Da dieci anni Iuter è sinonimo di streetwear italiano. Per la prima volta al Pitti, lo scorso gennaio, li abbiamo incontrati per parlare della collezione e del futuro.
frizzifrizzi.it/2013/01/23/pitti83-iuter/

sartorius_7

BONUS. Sartorius
Il lato oscuro della moda, visto da un imprenditore veneto che si fa chiamare Sartorius e conosce bene il settore e il sistema moda italiano.
Nella sua rubrica, qui su Frizzifrizzi, non risparmia niente nessuno.
frizzifrizzi.it/category/sartorius/

co-fondatore e direttore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Tesori d’archivio: le illustrazioni di moda di fine ‘800 / inizio ‘900