Partecipa al Booktober. Dal 1º al 31 ottobre.

BooksBombs

Era il primo giorno di primavera quando il nostro Davide Calì, preso dall’entusiasmo del ciclo della vita che si rinnova ma sprovvisto di pollice verde, pensò bene di lanciare urbi et orbi una proposta (che in Italia, allergica alla lettura, poteva pure suonare come una provocazione): seminare biblioteche.

Senza pretendere di inventarsi niente—c’era già chi lo faceva, chi ha iniziato a farlo “in solitaria”, chi ha sollevato dubbi e chi ha deciso di organizzarsi in gruppo (vedi commenti all’articolo linkato sopra)—Calì ha innanzitutto messo l’accento sull’importanza del fare. Chiunque può seminare una biblioteca. E si può fare dappertutto, dallo studio del dentista al parco dietro casa.

Mi è arrivata giusto stamattina la segnalazione di Sabina Rizzardi, coinvolta in una nuova iniziativa di semina nata a Venezia dalla collaborazione tra DOPOdesign ed un piccola libreria indipendente: Libreria Marco Polo.

Per fortuna, se da una parte le piccole librerie “d’autore” scompaiono sotto i colpi dei supermercati da best-seller (le grandi catene) e dei best-seller da supermercato, degli ebooks e dell’incultura dell’italiano medio (ma pure di quello alto e basso e largo e baffuto…), c’è pure chi non demorde e continua a lottare.

Ed ecco quindi nascere BooksBombs, piccole casette in cartone riciclato da riempire di libri e lasciare in piazza, alla fermata del bus, nei parchi pubblici, nell’atrio di un condomio…

Il progetto è partito a Venezia, dove le casette sono “caricate” di libri dalla Libreria Marco Polo ma BooksBombs vuole allargarsi in tutta Italia e noi ovviamente non possiamo che appoggiare in pieno l’iniziativa cercando di farla conoscere il più possibile.
Attraverso la mail [email protected] è possibile ordinarle gratuitamente per fare seeding nella propria città oppure acquistarne una (5€) per uso privato (tutte le informazioni le trovi qui).

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.