Da una parte la recente riscoperta del cosiddetto nature writing.
Dall’altra il rinnovato interesse di artisti, editori e lettori per pubblicazioni a tema botanico (qualche link dai nostri archivi: un erbario illustrato contemporaneo, il meme-friendly piante e gattini, un libro che raccoglie bozzetti di artisti e botanici, i pattern a tema naturale, una pubblicazione dedicata alla classificazione della natura, un libro illustrato dedicato alle piante, una fanzine, la rappresentazione delle piante attraverso i secoli, i cactus mutanti, meravigliose sculture botaniche).

Mettendo insieme entrambi gli elementi e prendendo ispirazione dagli antichi erbari, la fotografa inglese Kaley Ross ha pensato di dedicare una rivista ad una delle sue grandi passioni: i fiori.

Finanziata attraverso una campagna di crowdfunding su Kickstarter, la rivista si chiama Future Fossil Flora e ogni numero è focalizzato su un fiore differente, attorno al quale artisti e scrittori raccontano storie, creano illustrazioni, dipinti e serie fotografiche.

Il primo numero, com’è evidente dalla copertina, ha come protagonista il papavero. Non so se sia voluta, ma mi pare una bella metafora esordire con un fiore “da scartare” (chi ha aperto con le dita uno di quei boccioli pelosi sa di cosa parlo).

Future Fossil Flora #1

Future Fossil Flora #1

Future Fossil Flora #1

Future Fossil Flora #1

Future Fossil Flora #1

Future Fossil Flora #1

Future Fossil Flora #1