Save the date | Punch Pop Up: a Venezia un temporary shop sulla moda emergente, il design e le autoproduzioni editoriali

ppp-social

Di festival, fiere, mercatini, “garage sales”, negozi temporanei dedicati ai nuovi designer, agli artisti/artigiani, ai maker e a chi fa autoproduzioni ne nascono e muoiono a bizzeffe. Soprattutto sotto Natale, l’offerta si allarga ulteriormente e ce n’è per tutti i gusti: da quelli di periferia pubblicizzati con un volantino stampato male e pieno di refusi che trovi dal tabaccaio a quelli capaci di mettere su una macchina promozionale pazzesca, con ufficio stampa e pr che ti chiamano la domenica pomeriggio per sapere «se puoi trovare “un posticino”, sul tuo sito, per…».

Spazio Punch—che, per la cronaca, non ha pr scocciatori ma è un’organizzazione no profit tenuta in piedi da un gruppo di instancabili amici capaci di portare avanti un progetto praticamente unico, nel panorama artistico/culturale veneziano, e tirar su, con pochi mezzi, delle iniziative meraviglioso dal punto di vista della ricerca e dell’allestimento.
Spazio Punch, dicevo prima di sperticarmi in lodi più che meritate, ha però deciso di puntare su qualcosa che si vede molto di rado, e cioè dar visibilità ai quei giovani fashion designer che provengono dalle scuole di moda, italiane e non solo.

Sfruttando la prossimità—geografica e culturale—del corso in Design delle Moda dello IUAV di Venezia e in collaborazione con TX3, un “incubatore” che supporta i designer di moda emergenti anche attraverso una piattaforma online, ecco quindi nascere il Punch Pop Up, un temporary shop che per tre giorni presenterà al pubblico una selezione di nuovi talenti, affiancata da prodotti realizzati da piccole realtà editoriali (in collaborazione con un altro bello spazio veneziano, bruno, e con Motto Berlin) e studi creativi, con tanto di selezione culinaria mediorientale, innaffiata da birra artigianale.

Protagonisti del negozio temporaneo saranno: Alessandra Donato, Alessandro Acciai, Alessandro Carpitella, Alberto Furlan, Alma Ricci, Anita Pierobon e Xhefri Londo, Bulbo, Eleonora Corbanese, Federico Cassani, Fumworld (Giulia Ceragioli), Giovanni Nordio e Gregorio Nordio, Make that studio, Manolab, Marco Vedovato, Multifolia, Piccolo Vegs for Pots, Print About Me, TX3 Stefano Lo Muzio, Studio Fludd, Write Sketch &, Yujie Ding—tra di loro alcune vecchie conoscenze di Frizzifrizzi e un paio di miei ex studenti (quindi trattatemeli bene).

[cbtabs][cbtab title=”INFO”]Punch Pop Up
negozio temporaneo

QUANDO: 18 — 20 dicembre 2015
OPENING: 18 dicembre | 18,00 — 22,00
DOVE: Spazio Punch | Giudecca 800/o, Venezia (Fermata vaporetto: Giudecca Palanca)
INFO: Facebook | t. 348/8909065 – 335/5942370 | [email protected]
[/cbtab][cbtab title=”MAPPA”][/cbtab][/cbtabs]

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.