Memovoco 2016: il calendario per chi ha bisogno di ispirazioni quotidiane

Oltre 300 designer, calligrafi e illustratori di tutto il mondo per un calendario “a strappo” in cui ogni giorno è affidato a un artista o a un professionista differente, ciascuno alle prese — col proprio stile — con un tema che cambia ogni anno.

Il 2016 di Memovoco, parola composta da memo, cioè qualcosa che dev’essere ricordato, e voco, che in esperanto significa “voce”, è dedicato al concetto di vita, e ogni mattina, quando strappi via il foglio del giorno prima, ne scopri uno nuovo con un messaggio che se proprio non sarà il massimo dell’originalità è comunque meglio (perlomeno nel modo in cui è confezionato) delle perle di saggezza pubblicate su Facebook dagli amici noiosi e dalle fanpage povere di spirito.

Tra l’altro in questa edizione ci sono ben 7 designer italiani — Barbara Calzolari, Pamela Cocconi, David Mozzetta, NICO189, Resistenza, Andi Rubatscher e Riccardo Sabatini — mentre se vuoi partecipare anche tu al calendario 2017, che come tema avrà la tolleranza, qua ti spiegano come fare.

Memovoco 2016
Memovoco 2016
Memovoco 2016
Memovoco 2016
Memovoco 2016
Memovoco 2016
Memovoco 2016
Memovoco 2016
Memovoco 2016
Memovoco 2016
Memovoco 2016
Memovoco 2016
Memovoco 2016
Memovoco 2016
Memovoco 2016
Memovoco 2016
Altre storie
Il nuovo numero di Pittogramma è dedicato ai caratteri inediti e offre una buona mappatura della situazione italiana nel type design