Partecipa al Booktober. Dal 1º al 31 ottobre.

The book is on the table

CHI C’E’ IN QUEL FILM?
Peter Bogdanovich
Fandango Libri 2008

Se hai visto una delle puntate fondamentali di Dawson’s Creek sai che Peter Bogdanovich è quello de L’ultimo spettacolo, film feticcio del biondino piagnone di Capeside e della principessa delle sciacquette Joey/Kathie Holmes (non ancora signora Cruise e neanche paladina della lotta contro il perfido Xenu).
E se l’ultima grande serie tv per adolescenti non vi ha convinto a (o dissuaso dal) guardare il film spero che possa farlo questo trailer, con un immenso e ancora imberbe Jeff Bridges ed una Cybil Shepherd che pagheresti per averla avuta come vicina di casa quand’eri ragazzino.

Perché L’ultimo spettacolo, oltre che metafora del triangolo amoroso Daswon/Joey/Pacey, è anche un capolavoro degli anni ’70 e del cinema in generale; opera prima di Bodganovich (che non è mai più tornato su questi livelli), diavolo di un cinefilo, prima che regista, cresciuto a pane e film: come Tarantino, ma di un’altra epoca e con altri gusti.
E da cinefilo ha scritto un librone imperdibile dove racconta la vita di alcuni grandissimi, giganteschi attori che hanno fatto la storia del cinema, con le parole di uno che quel mondo lo ha vissuto, respirato, mangiato a colazione, pranzo e cena. Attori come Bogart, la Monroe, Cary Grant, Dean Martin, Jerry Lewis, Sinatra, un sorprendente John Wayne, Henry Fonda, Boris Karloff, Cassavetes, Chaplin, la Dietrich, Ben Gazzarra – solo per citarne alcuni – che tutti conosciamo ma raramente più di quel che vediamo nei film, leggiamo su Wikipedia o dei quali ci raccontano aneddoti attempati presentatori tv.

Bogdanovich non fa gossip ma ricerca l’essenza. Ovvero l’intersezione tra il personaggio sullo schermo e la vita di colui o colei che lo incarna. Sullo sfondo un cinema che oggi non c’è più e una nostalgia che pervade ogni pagina.
Chi ha fatto quel film? consiglio di leggerlo un capitolo alla volta, anche perché ti fa venire una gran voglia di metterti a guardare molti, se non tutti, i film citati.
E non sarebbe una cattiva idea iniziare proprio con L’ultimo spettacolo, o magari con un altro capolavoro: Fiume Rosso di Hawks, ultimo film ad essere proiettato (da qui il titolo), prima della definitiva chiusura, nel piccolo cinema della cittadina texana dove si svolge la storia.

Tra l’altro ho visto che è uscito da poco anche il gemello di Chi c’era in quel film?, ovvero Chi ha fatto quel film?, dedicato ai registi.
Vedo di recuperarlo nei prossimi giorni e parlarvene al più presto.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.