Partecipa al Booktober. Dal 1º al 31 ottobre.

Tesori d’archivio: una collezione di antichi libri sui cocktail da sfogliare o scaricare gratuitamente

Cresciuto a Marsiglia in una famiglia di mercanti di vino, Paul Ricard fece la sua grande fortuna grazie al pastis. Imparò a realizzarlo da un vecchio pastore e in seguito raffinò la ricetta. Attorno a questa costruì, a partire dal 1939, un impero industriale nel campo degli alcolici, che nel 1975 si fuse con quello del suo grande rivale Pernod, andando a creare il colosso Pernod Ricard che conosciamo oggi.

Nel 1950, quando era già uno dei più ricchi industriali di Francia, Ricard acquistò una piccola isola disabitata: Bendor, al largo della Costa Azzurra, tra Nizza e Marsiglia. Su una superficie di appena sette ettari (fino a quel momento abitata, narra la leggenda, da una sola pecora), fece costruire una villa e alcune strutture per ospitare famiglia e amici.
Negli anni l’isola divenne meta del cosiddetto jet-set, e oggi chi vi arriva trova un hotel, degli appartamenti, diversi ristoranti, negozi, un villaggio di artisti, una galleria d’arte e due musei: uno è il museo del materiale pubblicitario della Ricard e l’altro, aperto nel 1958, è la Mostra Universale di Vini e Liquori, o EUVS, che raccoglie più di 8000 bottiglie da tutto il mondo, bicchieri, etichette, vecchi menu, e numerosi libri di mixologia, alcuni anche molto rari e risalenti addirittura al ‘700.

Nonostante il museo sia aperto solo da giugno a settembre, in occasione della stagione turistica dell’isola (che ha anche una “gemella”, Embiez, acquistata da Ricard nel ’58: insieme sono Les Îles Paul Ricard), la preziosissima biblioteca dell’EUVS è stata in parte digitalizzata e messa online qualche anno fa.
Qui si può accedere al catalogo ed è possibile sfogliare online ciascun volume, nonché scaricare gratuitamente gran parte di essi, sebbene non ad alta risoluzione.

E. Ricket, C. Thomas, “The Gentleman’s Table Guide”, UK, 1871
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
E. Ricket, C. Thomas, “The Gentleman’s Table Guide”, UK, 1871
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
E. Ricket, C. Thomas, “The Gentleman’s Table Guide”, UK, 1871
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)

«Per le nuove generazioni di bartender questi rari volumi, sono finanziariamente fuori portata. Tuttavia, queste fonti di ricerca sono cruciali per lo sviluppo della carriera e l’ispirazione creativa, nonché per l’avanzamento personale in una professione che ha riscoperto un giustificato senso di orgoglio» sta scritto sul sito del progetto.

Il più antico tomo finora digitalizzato è il francese Le parfait limonadier, risalente addirittura al 1705, mentre il più recente è la terza edizione dell’argentino Manual del bar, del 1980.
In mezzo ci sono libri strepitosi, e alcuni di essi sono particolarmente interessanti non solo dal punto di vista “baristico” ma anche nell’ottica della grafica e del lettering, specialmente per quegli esemplari dati alle stampe tra la fine dell’800 e i primi tre decenni del ‘900, tra influenze Art Nouveau, Art Déco e futuriste.

P.S.
Nella collezione ci sono anche alcune opere italiane. Soprattutto una: l’affascinante Mille Misture, di Elvezio Grassi, datato 1936, notevole anche per le decorazioni delle lettere che introducono i capitoli. Di recente ne è stata pubblicata una nuova edizione da Sandit Libri.

“Cocktail Botthby’s American Bar-Tender”, USA, 1891
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
“Cocktail Botthby’s American Bar-Tender”, USA, 1891
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
“Cocktail Botthby’s American Bar-Tender”, USA, 1891
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
Ferdinad Westheimer and Sons, “Red Top Rye”, USA, 1902
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
Ferdinad Westheimer and Sons, “Red Top Rye”, USA, 1902
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
Ferdinad Westheimer and Sons, “Red Top Rye”, USA, 1902
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
Ferdinad Westheimer and Sons, “Red Top Rye”, USA, 1902
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
Louis Muckensturm, “Louis’ Mixed Drinks with Hints for the Care & Serving of Wines”, USA, 1906
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
Louis Muckensturm, “Louis’ Mixed Drinks with Hints for the Care & Serving of Wines”, USA, 1906
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
Louis Muckensturm, “Louis’ Mixed Drinks with Hints for the Care & Serving of Wines”, USA, 1906
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
Louis Muckensturm, “Louis’ Mixed Drinks with Hints for the Care & Serving of Wines”, USA, 1906
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
Mazzon Ferruccio, “Il Barista. Guida del Barman”, Italia, 1920
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
Mazzon Ferruccio, “Il Barista. Guida del Barman”, Italia, 1920
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
Mazzon Ferruccio, “Il Barista. Guida del Barman”, Italia, 1920
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
“Cocktails de Paris”, Francia, 1929
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
“Cocktails de Paris”, Francia, 1929
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
“Cocktails de Paris”, Francia, 1929
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
“Cocktails de Paris”, Francia, 1929
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
“The Home Bartender’s Guide and Song Book”, USA, 1930
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
“The Home Bartender’s Guide and Song Book”, USA, 1930
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
“The Home Bartender’s Guide and Song Book”, USA, 1930
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
Virginia Elliott, Phil D. Stong, “Shake’Em up”, 1930
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
Virginia Elliott, Phil D. Stong, “Shake’Em up”, 1930
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
Virginia Elliott, Phil D. Stong, “Shake’Em up”, 1930
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
Miguel R. Reguera, “Cocktails Recetas Seleccionadas”, Francia, 1930
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
William C. Feery, “Wet Drinks For Dry People”, Francia, 1932
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
“Hollywood Cocktails”, USA, 1933
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
“Hollywood Cocktails”, USA, 1933
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
“Hollywood Cocktails”, USA, 1933
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
Bird and Turner, “Cocktails. Their Kicks and Side-Kicks”, USA, 1933
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
Bird and Turner, “Cocktails. Their Kicks and Side-Kicks”, USA, 1933
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
Irvin S. Cobb, “Irvin S. Cobb’s own Recipe Book”, USA, 1934
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
Irvin S. Cobb, “Irvin S. Cobb’s own Recipe Book”, USA, 1934
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
Elvezio Grassi, “Mille Misture”, Italia, 1936
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
Elvezio Grassi, “Mille Misture”, Italia, 1936
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
Elvezio Grassi, “Mille Misture”, Italia, 1936
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
Elvezio Grassi, “Mille Misture”, Italia, 1936
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
Frank Meier, “The Artistry of Mixing Drinks”, Francia, 1936
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
Frank Meier, “The Artistry of Mixing Drinks”, Francia, 1936
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
Frank Meier, “The Artistry of Mixing Drinks”, Francia, 1936
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
“Café Royal Cocktail Book Coronation Edition”, UK, 1937
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
“Café Royal Cocktail Book Coronation Edition”, UK, 1937
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
“Café Royal Cocktail Book Coronation Edition”, UK, 1937
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
“The Cocktail Hour”, UK, 1938
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
“The Cocktail Hour”, UK, 1938
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
“The Cocktail Hour”, UK, 1938
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
“Bottoms Up, Guide to Pleasant Drinking”, USA, 1949
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
“Bottoms Up, Guide to Pleasant Drinking”, USA, 1949
(fonte: euvs-vintage-cocktail-books.cld.bz)
Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.