Frizzifrizzi è in pausa estiva. Torniamo a settembre.

Il 1º luglio si terrà la premiazione del Fedrigoni Top Award 2021

COSA
Fedrigoni Top Award 2021
DOVE
ADI Design Museum Compasso d’Oro | p.zza Compasso d’Oro 1, Milano
QUANDO
1º – 3 luglio 2021

Nato per celebrare i migliori progetti realizzati con le carte e le etichette adesive del colosso mondiale della carta Fedrigoni (che di recente ha rinnovato completamente l’immagine aziendale: ne parliamo qui), il concorso internazionale Fedrigoni Top Award è giunto alla sua 12ª edizione.

Rivolto a designer, professioniste e professionisti della stampa, case editrici e marchi, il contest ha raccolto oltre 1100 opere, provenienti da ben 32 paesi di tutto il mondo e prodotte negli ultimi due anni, passate al setaccio della giuria composta da Silvana Amato, graphic designer, curatrice, docente all’ISIA di Urbino e all’Università La Sapienza di Roma, Ivan Bell, graphic designer e fondatore dell’agenzia specializzata in packaging Stranger & Stranger, Roger Botti, direttore generale e direttore creativo di Robilant Associati, Martina Corradi, marketing manager per HP Indigo e PWP per l’Italia, Simon Esterson, designer editoriale e direttore artistico di Eye Magazine e di Pulp, rivista del gruppo Fedrigoni, Frank Goerhardt, direttore editoriale di Taschen, Jose Gorbea, responsabile di HP Graphics Brands & Agencies Innovation, Juan Mantilla, designer e responsabile globale della creatività del marchio Kiko, e Min Wang, professore alla Central Academy of Fine Arts di Pechino.

Tra i tantissimi materiali arrivati, suddivisi in diverse categorie — editoria, editoria aziendale, identità aziendale, packaging, etichette e opere “tridimensionali” — le giurate e i giurati ne hanno selezionati 50, che verranno messi in mostra il 2 e 3 luglio prossimi a Milano, presso il nuovo ADI Design Museum Compasso d’Oro, che ha sede in un edificio industriale degli anni ’30 ed ha inaugurato poche settimane fa, il 25 maggio, dopo un lungo lavoro di ristrutturazione e uno stop di circa un anno dovuto alla pandemia.

Il giorno precedente, il 1º luglio, sarà invece la volta della premiazione del concorso, che vede come finalisti anche diversi progetti già apparsi qui su Frizzifrizzi, come l’edizione francese de L’architettura degli alberi, il catalogo della mostra “ritrovata” di László Moholy-Nagy Neue Typographie e il terzo numero di Unidentified Paper Object.
Durante la giornata dei premi, ci saranno anche degli incontri con alcuni dei nomi della giuria (Juan Mantilla, Roger Botti, Simon Esterson, Martina Corradi, Silvana Amato, Frank Goerhardt,Simon Esterson) attorno a temi cruciali per il mondo della grafica, del design e della comunicazione.

L’intero evento sarà sia in forma “fisica” che digitale.
Ci si può infatti già registrare gratuitamente (finché ci saranno posti disponibili) per le visite alla mostra (e all’ADI Design Museum) del 2 e 3 luglio ma anche per assistere allo streaming della premiazione.
C’è inoltre la possibilità di visitare virtualmente l’esposizione, grazie al sito live.fedrigonitopaward.com, che sarà attivo a partire dal 1º luglio e proporrà anche video, interviste e altri contenuti.

Fondation Cartier pour l’art contemporain, “L’Architecture des arbres”
Institute Designlabd Gutenberg Mainz, “Moholy-Nagy and the New Typography”
No One Can Fail — Écrire son nom (UPO 3)
Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.