fbpx

Piatti, cocktail e dessert abbinati ai colori Pantone

Pantone in questi giorni, come ogni anno da 15 anni, ha annunciato quale sarà “il colore del 2016”, facendo per la prima volta un’eccezione: non un solo colore ma due, rosa quarzo e blu serenity, in pratica rosa e azzurro, scatenando fin da subito un dibattito sulla questione “gender”.

Ma visto che le attività e le collaborazioni del colosso americano sono tentacolari e abbracciano ogni possibile settore, in questo caso parliamo di cibo e di cocktail, con un’esposizione online (ma che farà anche un tour di date tra Stati Uniti e Canada) intitolata #Paletteyourpalate e nata in partnership con Tealeaves, marchio di tè che da vent’anni è sinonimo di lusso, di hotel di altissimo livello e di chef stellati.

L’idea è di abbinare a entrée, dessert e cocktail—realizzati da alcuni tra i migliori cuochi, pasticceri e “mixologi” del mondo utilizzando alcuni dei tè di Tealeaves—con una serie di colori Pantone, accompagnando ogni abbinamento con una piccola scheda che indica la qualità di tè, l’ispirazione del piatto o della bevanda, una traccia audio in cui chi ha creato l’abbinamento lo racconta al pubblico e un video che ne mostra la realizzazione.

In aggiunta a tutto questo c’è anche un documentario, dal titolo Color in sight e in uscita il prossimo febbraio (il trailer puoi vederlo qualche riga più in basso), che vede la partecipazione di design di fama internazionale e si focalizza sul potere del colore nell’evocare emozioni e trasmettere storie.

Ovviamente, al di qua di uno schermo, l’unico senso che potrà dirsi soddisfatto è la vista, ma c’è anche una sezione con tutte le ricette, in modo da poterle rifare (o, meglio, provare a rifare) anche a casa.

Altre storie
Track21 A
Track21: da BasileADV e dalla type foundry Resistenza l’immagine e il packaging di una nuova birra italiana