web-Odiseo-Cover

Affiancare a una copertina del genere un tema come la sostenibilità è quanto meno coraggioso. Ma quelli di Folch Studio, l’agenzia creativa di Barcellona che ha pensato, realizzato e pubblicato i tre numeri di Odiseo (li abbiamo intervistati in occasione dell’uscita di Odiseo #1), ci hanno ormai abituati fin dal primo numero a un approccio non convenzionale alle pubblicazioni editoriali di stampo erotico, affiancando contenuti scritti di altissimo livello a uno stimolante immaginario visivo, riuscendo incredibilmente ad amalgamare le due componenti ed offrendo al lettore un interessante punto di vista “carnale” agli argomenti trattati, che nel caso di Odiseo #3 sono la gentrificazione, la gestione dei rifiuti nucleari e la battaglia per l’identità in un’era in cui i valori vengono buttati nel cesso.

Ad accompagnare i testi, gli editoriali fotografici e le illustrazioni c’è anche un’inedita sezione d’archivio dedicata ai vecchi numeri di Playboy e una parte “cartoon” affidata al fumettista e graphic designer svedese Samuel Nyholm.

Odiseo #3 verrà presentato ufficialmente il 13 dicembre prossimo a Berlino ma nel frattempo è già possibile pre-ordinare il volume, stampato in un’edizione limitata di 2500 copie. Tutti i pre-ordini riceveranno insieme al magazine un poster realizzato dall’artista Ángela Palacios, che ha anche collaborato a questo numero di Odiseo.

web-Odiseo_0000s_0000_Spread 1

web-Odiseo_0000s_0001_Spread 2

web-Odiseo_0000s_0002_Spread 3

web-Odiseo_0000s_0003_Spread 4

web-Odiseo_0000s_0004_Spread 5

web-poster-AP