fbpx
imemoi00

Imemoi | FW2013/14

imemoi00

Grazie a Dio esistono ancora persone che credono nei colpi di testa e nel proprio sesto senso. In particolare, è una fortuna che Margherita Penna abbia ascoltato il suo istinto per dare vita al suo marchio Imemoi.

Abbiamo già parlato di Margherita in passato, giovane designer di borse che ha deciso di imbracciare la metaforica valigia di cartone per volare a Parigi e aprire il suo privato atelier di borse. E per fortuna, perché le creazioni firmate Imemoi sono talmente belle che ogni donna dovrebbe desiderarne una sotto l’albero di Natale.
Realizzate interamente con pelle naturale proveniente da concerie italiane e francesi, ogni singola borsa ha la propria personalità, data dalla singolarità dei materiali usati e dagli interni esclusivi.
Tessuti e pattern diversi, come il maculato, il pitonato, la vernice e il velluto, smorzano i toni curi della pelle nera delle borse, impreziosite da piccole borchie e catene dorate. Non mancano inserti colorati (blu elettrico, rosso e uno squillante azzurro) che, insieme alle forme esagonali e a secchiello dei modelli, donano un twist di allegria alla collezione.

Margherita Penna, la comunità femminile è grata alla tua creatività e, soprattutto, alla tua ammirevole intraprendenza.

contributor

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
b switch 5
B-Switch: una collezione di streetwear ispirata alla Bolognina e realizzata da 35 studenti delle superiori