Partecipa al #BOOKTOBER, un'iniziativa di Frizzifrizzi da un'idea di Davide Calì

Bad Seeds | Dai semi cattivi crescono le mele marce #1

La Confraternita degli Scrittori Malvagi
La C.S.M. è un collettivo anonimo di scrittori americani messi insieme per questa raccolta di racconti ispirati a illustrazioni. A ciascuno abbiamo dato alcune illustrazioni con un’unica indicazione: le storie dovevano contenere la parola “seme” o “semi”.

(english version on page 2)

* * *

Copyright di Dilka Bear

I SEMI DI MELOGRANO
Scritto da Hemlock illustrato da Dilka Bear

Eravamo in terza elementare. Quando tornammo a scuola dopo vacanze di Natale Caroline mi regalò un melograno. Per qualche motivo doveva sembrarle un regalo prezioso. Mi disse che i suoi semi portavano fortuna. Fu per quello, penso, che la uccisi. Approfittai di un momento in cui le mamme non guardavano e la annegai nella fontana del parco.
Pensarono tutti a un tragico incidente. Qualcuno propose anche di rimuovere la fontana, ma dopo tanti anni è ancora lì.

* * *

Copyright di Eleanor Davis

QUATTRO SORELLE
Scritto da Pumpkinhead illustrato da Eleanor Davis

Quattro sorelle, nate a un anno di distanza l’una dall’altra, ma erano come se fossero gemelle, cresciute nello stesso baccello. Quattro semi racchiusi in un unico guscio. Sempre insieme.
Un giorno però il baccello si aprì e ognuna andò per la sua vita.
Una divenne un dottore e una un’assassina. Una partì e andò a vivere lontano, una rimase sulla sedia a rotelle dopo un incidente. La prima smise di parlare con la seconda. La terza non sentiva spesso nessuna delle altre tre.
Eppure quando cominciarono a morire nessuna delle altre mancò mai a un funerale.

* * *

Copyright di Pierre Mornet

UN BELLISSIMO GIOCO
Scritto da Magma illustrato da Pierre Mornet

C’erano diverse persone che odiavo. Non so perché mi venne in mente di fare questa cosa: presi dei semi e li misi in diversi vasi. A ognuno diedi il nome di una persona che odiavo. Il primo seme che germoglierà sarà quello della prima persona che morirà, mi dissi. Mi sembrava un bel gioco.
Ogni giorno bagnavo la terra, equamente, non volevo barare. Volevo proprio vedere quale seme sarebbe spuntato per primo. Alla fine spuntò quello di Andrew.
Lui morì, un mese dopo, in un incidente d’auto.
Nel frattempo, uno dopo l’altro, erano germogliati anche gli altri semi.
Un bellissimo gioco.

* * *

La prossima settimana pubblicheremo altri tre racconti.
Progetto a cura di Davide Calì e Debbie Bibo. Qui la pagina Facebook di Bad Seeds.

Altre storie
Dot Line Shape: un ritorno alla basi della progettazione, nel nuovo libro di Viction:ary