7 opere e 7 domande, alle 7 di mattina, ad illustratori che si svegliano presto o non sono ancora andati a dormire.
Oggi è la volta di Alice Lotti (qui il suo blog).

Ciao Alice, di dove sei, quanti anni hai e da quanto fai l’illustratrice?
Ciao, sono nata ad Alba, Cuneo, ma ora vivo a Torino, ho 26 anni e cerco di fare l’illustratrice da poco più di 5 anni.

Matita o penna grafica?
Matita, monotipo, collage, pennarelli, solo dopo, a volte, penna grafica.

Cosa fai quando non disegni?
Lavoro come grafica, guardo i cani al parco, riordino…

Cosa c’è sulla tua scrivania?
C’è molto ordine, solo così riesco a partire dall’inizio.

Un disegno pesa quanto…
Un disegno pesa quando sta dentro, quando sta in testa, quando riesce a uscire e si fissa sulla carta, allora diventa molto leggero.

Un libro di cui vorresti illustrare la copertina e un film di cui vorresti fare il poster.
Il libro che vorrei illustrare è “l’Antologia di Spoon River”, quando lo leggo mi immagino le facce delle persone raccontate, forse un giorno troverò il coraggio di trasferirle su carta. Il film invece è “Billy Elliot”.

Un illustratore o un’illustratrice che mi consiglieresti?
Tommaso Nava, ma se sa fare anche molte altre cose…

co-fondatrice e caporedattrice

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Mercatino (virtuale) di Natale: i consigli di Davide Calì sui fumetti