Framers: guardare i berlinesi negli occhi

Che succede secondo voi quando una creativa ed originale designer di occhiali rockabilly, al secolo Sarah Settgast, stagista presso un ottico di Berlino incontra un pragmatico (mi chiedo, può un tedesco non esserlo?) uomo d’affari di nome Matthias Busche?

Semplice, scatta un’alchimia che ben presto prende forma di brand ed ecco a voi Framers, gli occhiali che ti consentono – centimetro più centimetro meno – di guardare i berlinesi negli occhi!

Tempo (la realizzazione di ogni paio di occhiali richiede 3 mesi di lavoro), qualità handmade in Germany, durevolezza e tradizione fanno da costante sfondo a collezioni di occhiali dallo spirito retrò-chic, ma delle linee pulite, sobrie. Di recente alle linee in cellulosa e acetato se ne è affiancata una in titanio.

Altre storie
Le Cartoline Gioiello nate dalla collaborazione tra la designer Giulia Tamburini e il disegnatore Ettore Tripodi