Divise da hostess e psicologia spicciola

Se collezioni uniformi da hostess e ne hai più di un migliaio è inutile che racconti che da ragazzino il tuo sogno era fare l’assistente di volo, che poi un’amica di tua madre ti ha regalato il primo pezzo della collezione e da lì è iniziato tutto, compresa una carriera da steward che ti ha dato la possibilità di portarti a casa gli altri 1000 e rotti esemplari che ti mancavano.

Guardiamo in faccia alla realtà, Mr. Cliff Muskiet, basta un libro di psicologia per principianti per capire che hai l’ossessione per le donne che volano su degli “uccelli” giganti.
E, no, casomai dovessi incontrarti in volo intercontinentale uno champagne da te non me lo farei offrire. E pure se adoro i dolci farei volentieri a meno di quel dessert cremoso e bianchiccio che stai cercando di sbolognarmi.

co-fondatore e direttore
  1. Tutto ciò è inquietantissimo e affascinante, soprattutto nella parte in cui il tizio invita a fargli sapere cosa ne pensiamo del suo sito. Mi ha ricordato un persona che un paio di anni fa in su Flickr mi ha chiesto di commentargli la sua collezione di Mio Mini Pony. Anche quelli volano, magari un collegamento c'è.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Le Cartoline Gioiello nate dalla collaborazione tra la designer Giulia Tamburini e il disegnatore Ettore Tripodi