Tra i pochi conflitti madre/figlia che, per fortuna, non mi è toccato di affrontare ed in qualche modo risolvere, c’è la competizione fisica.
Niente cose del tipo: lei è più bella di me, più magra di me, ha occhi più belli, ciglia più lunghe, gambe bellissime, tette più grandi ecc. ecc.

Paragoni con cui le mie amiche adolescenti, ma anche no, si sono torturate.
Devo ammettere che però c’è una dote di mia madre che un po’ le invidio: il portamento.
Lei ha un piglio elegante ed autorevole, specie nell’indossare i cappelli.

Io invece i cappelli non li indosso proprio neanche per “proteggermi dalla cervicale”, non li so portare. Colpa della chioma leonina forse o del fatto che in generale sono sempre stata molto poco femminile…
La cosa mi disturba un bel po’, prendete per esempio i bellissimi copricapo di KreisiCouture, io so che sarei ridicola se solo provassi ad indossarli.

Krisztina Reisini, la designer, è di origini ungheresi ma ha viaggiato molto, si definisce una viaggiatrice, elegante ed epicurea. Ha iniziato creando cappelli per una clientela internazionale di collezionisti, ma oggi crea due collezioni all’anno inusuali e divertenti, e allo stesso tempo raffinate ed eleganti.

co-fondatrice e caporedattrice
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.