fbpx
virtual corckscrew museum

Il museo virtuale del cavatappi

Il museo virtuale del cavatappi

Non ho idea di cosa capiti nella vita di un uomo che lo spinga a mettersi a collezionare cavatappi. Ma d’altronde forse meglio questi – almeno servono a qualcosa di utile e ricreativo, come aprire una bottiglia di vino – piuttosto che bustine di zucchero o tappi delle penne biro.

Ad ogni modo, se siete interessati all’argomento – ma anche no – vi consiglio di farvi un giro al museo virtuale del cavatappi.
Il sito è organizzato malissimo ed è una vera e propria trappola che vi farà sprecare decine di clicks a vuoto, ma la collezione vale davvero la pena di vederla: tra antiquariato e modernariato, esemplari animaleschi, licenziosi, astronomici…
Ce n’è per tutti i gusti.
Anche se dopotutto la cosa davvero importante è saperli usare bene, e non rompere il tappo di sughero!

co-fondatore e direttore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
scarti ditalia 1
Scarti d’Italia: un viaggio in cerca di frattaglie nell’Italia dei saperi e dei sapori