Le scatole di latta “porta-tesori” di Louise Fili

Grandissima appassionata, collezionista ed esperta della grafica italiana d’epoca — confezioni, insegne dipinte a mano, pubblicità, copertine di riviste di inizio ‘900 — e già autrice di imperdibili libri come il “trittico” Grafica della strada, Graphique de la rue e Grafica de les rambles, la graphic designer Louise Fili, italo-americana di base a New York, è conosciuta in tutto il mondo per la sua ricerca e il suo stile, che unisce passato e presente in lavori che spaziano dall’identità visiva alla progettazione di caratteri tipografici, dalla decorazione al packaging.

Qualche anno fa, con Princeton Architectural Press, Fili aveva fatto uscire dei coloratissimi set di matite e ora è tornata a collaborare con l’editore americano per Tesori, una serie di scatole di latta pensate proprio per contenere preziosi ricordi, fotografie, ricette, ninnoli e — perché no — matite e oggetti di cancelleria.

In tre colori e altrettante differenti dimensioni, le scatole di acquistano tutte assieme su Amazon.

(fonte: amazon.it)
(fonte: amazon.it)
(fonte: amazon.it)
(fonte: amazon.it)
(fonte: amazon.it)
(fonte: amazon.it)
(fonte: amazon.it)
(fonte: amazon.it)
(fonte: amazon.it)
Altre storie
I colori di Parigi nelle vetrine delle mesticherie degli anni ’50