Montagne, fanzine, linocut, xilografia, Elisa Talentino: cosa c’è nel nuovo numero di Pressing Matters

«Se c’è un tema che attraversa il numero nove, è quello della comunità e della resilienza — come l’ardente amicizia e “l’impegno per la causa” trovati negli East London Printmakers o come la ricerca di un nuovo posto per stampare, che è ciò che è capitato con l’avventurosa residenza americana di Sinclair Ashman o il trasferimento di Kay Van Bellen in un nuovo paese. Storie che parlano di solidarietà, ma non sono mai prive di un elemento di lieve pericolo».
Così scrive il designer britannico John Coe nel presentare il nuovo numero della sua rivista Printing Matters, un trimestrale dedicato alle nobili arti della stampa che ormai i lettori di Frizzifrizzi dovrebbero conoscere piuttosto bene, visto che ne abbiamo parlato in occasione di ogni uscita, fin dall’esordio di un paio di anni fa.

Tra interviste agli artisti, visite negli studi e nei laboratori, approfondimenti su tecniche, sbirciatine tra gli strumenti di lavoro dei professionisti, ogni volume del magazine è sia un viaggio attorno al mondo — di atelier in atelier, di scrivania in scrivania, dal Regno Unito al Cile, dall’Italia agli USA, dalla Francia alla Svezia — che dentro all’articolato e affascinante universo della stampa, utilissimo per scoprire tutte le numerose possibilità che si aprono a chi volesse lasciare l’impronta dell’inchiostro sulla carta ma anche per vedere come lavorano alcuni tra i migliori, imparare i trucchi del mestiere, lasciarsi ispirare dalle loro opere e dai loro metodi.

Pressing Matters n.9, novembre 2019 (courtesy: Pressing Matters)

Tra le 100 pagine del numero nove si respira l’odore dell’inchiostro ma anche l’aria fresca di montagna, con le cime del Colorado delle linoleografie di John Fellows; si sente il frusciare della carta delle fanzine della svedese Fenne Kustermans e quello delle macchine del laboratorio cileno di Andrea Torres; si entra nelle atmosfere sognanti della nostra Elisa Talentino e quelle magiche delle francese Cathie Pavoine; si ammirano le suole delle scarpe incise da Don Kilpatrick III e le improvvisazioni in serigrafia di Kay Van Bellen.

A chi iniziasse ad avvicinarsi solo ora sia a Pressing Matters che al mondo della stampa tradizionale, consigliamo di andare a recuperare anche i vecchi numeri: ci sono pure in versione digitale, a metà prezzo.

Pressing Matters n.9, novembre 2019 (courtesy: Pressing Matters)
Pressing Matters n.9, novembre 2019 (courtesy: Pressing Matters)
Pressing Matters n.9, novembre 2019 (courtesy: Pressing Matters)
Pressing Matters n.9, novembre 2019 (courtesy: Pressing Matters)
Pressing Matters n.9, novembre 2019 (courtesy: Pressing Matters)
Pressing Matters n.9, novembre 2019 (courtesy: Pressing Matters)
Pressing Matters n.9, novembre 2019 (courtesy: Pressing Matters)
Pressing Matters n.9, novembre 2019 (courtesy: Pressing Matters)
Pressing Matters n.9, novembre 2019 (courtesy: Pressing Matters)
Pressing Matters n.9, novembre 2019 (courtesy: Pressing Matters)
Pressing Matters n.9, novembre 2019 (courtesy: Pressing Matters)
Pressing Matters n.9, novembre 2019 (courtesy: Pressing Matters)
Pressing Matters n.9, novembre 2019 (courtesy: Pressing Matters)
Pressing Matters n.9, novembre 2019 (courtesy: Pressing Matters)
Pressing Matters n.9, novembre 2019 (courtesy: Pressing Matters)
Pressing Matters n.9, novembre 2019 (courtesy: Pressing Matters)
Altre storie
Un account Instagram sulle sculture delle rotatorie