I colori, il vento, i fiori, i piccoli particolari, le texture, gli odori, l’acqua, perdersi, le strade, chissà dove portano?, le storie, chissà cosa raccontano?, quel panorama, un errore, il successo, il fallimento, scappare, una giornata che pian piano finisce, ritornare.
«Siamo stupiti da tutto quando viaggiamo», dice la voce narrante di (Life) While Traveling, cortometraggio che parla proprio del viaggiare, sottolineando uno degli aspetti più importanti: imparare a guardare la realtà con occhi diversi.

Dopo un viaggio anche il luogo in cui si torna è differente da quando si è partiti — «cose che sono sempre state là ma, prima non ce ne eravamo accorti».
Realizzato dal filmmaker Joan Bosch, che vive e lavora in Spagna, (Life) While Traveling si sviluppa, a livello visivo, come una sorta di raccolta di cartoline e foto ricordo, che scorrono accompagnate da un monologo che assomiglia a una pagina di diario, o a una lettera scritta a qualcuno lontano.

(fonte: instagram.com/joan__bosch)

(fonte: instagram.com/joan__bosch)

(fonte: instagram.com/joan__bosch)

(fonte: instagram.com/joan__bosch)

La vita, mentre si viaggia