Giunta al quarto numero, la rivista indipendente Record continua a “lievitare” — dalle 128 pagine della prima uscita sono passati a 140, poi 176 e ora ben 212, piene di interviste e servizi fotografici scattati negli appartamenti e negli studi di registrazione di musicisti di tutto il mondo.

Protagonisti di Record n.4 sono Kim Ann Foxman, ex Hercules & Love Affair e ora solista, Suso Sáiz, che è uno dei pionieri della musica new age spagnola, l’ex Hot Chip Joe Goddard, il dj Alexis Le-Tan, la front woman degli HTRK Jonnine Standish, il dj Ron Morelli, il dj (e “sindaco della notte” di Melbourne) Andee Frost, la dj Paramida, il musicista sperimentale Eddie Ruscha (figlio del grande maestro della pop art Ed), e poi il dj, produttore e compositore Phil Mison, l’ex !!! Justin Van Der Volgen e infine — unico italiano — il fondatore e direttore artistico del festival Terraforma Ruggero Pietromarchi.
Altra piccola chicca: un servizio sugli inviti che Keith Haring disegnava per le feste newyorkesi e per il Party of life, evento che organizzava ogni anno.

Nato nel 2016 dall’idea del giornalista australiano Karl Henkell, Record è un magazine che parla di arte, moda e design passando dalla musica, e parla di musica passando dalle collezioni di dischi.

Record #4
(fonte: needsupply.com)

Record #4
(fonte: needsupply.com)

Record #4
(fonte: needsupply.com)

Record #4
(fonte: needsupply.com)

Record #4
(fonte: mohawkgeneralstore.com)

Record #4
(fonte: mohawkgeneralstore.com)

Record #4
(fonte: mohawkgeneralstore.com)

Record #4
(fonte: needsupply.com)