fbpx
cspg

Tesori d’archivio: manifesti politici da tutto il mondo

Quando è difficile far sentire la propria voce o ci si trova a dover subire una dittatura, un’occupazione militare (o culturale) e la privazione delle proprie libertà personali, spesso l’unico modo di farsi sentire è “urlare” dai manifesti e dai giornali clandestini: attirare l’attenzione attraverso le immagini e gli slogan.
Anarchia, femminismo, anti-imperialismo, anti-capitalismo, anti-sessismo, attivismo LGBTQ, ambientalismo, movimenti operai e studenteschi, avanguardie artistiche: le lotte politiche e sociali hanno sempre avuto dalla loro parte alcuni tra i migliori progettisti grafici, dai mostri sacri della cultura visiva ai tanti anonimi artisti che hanno prestato il loro ingegno per una causa.

Da trent’anni a Culver City, nel sud della California, esiste una realtà dedicata alla raccolta dei manifesti politici di tutto il mondo. Si chiama Center for the Study of Political Graphics e raccoglie nel suo enorme archivio quasi 100.000 poster legati ai movimenti del passato e del presente, dall’800 in avanti, ottenuti grazie a certosine ricerche e donazioni da parte di artisti, studiosi, associazioni e attivisti.
Un vero e proprio patrimonio storico e artistico che, vista la precarietà del medium — il manifesto — rischierebbe di scomparire.

Fondato dalla storica dell’arte e dell’architettura Carol A. Wells, il centro studi organizza mostre itineranti e permette ai ricercatori di accedere al materiale, una piccola parte del quale (circa 2700 esemplari) è stata digitalizzata e messa online. Si possono infatti consultare i manifesti per soggetto o per artista, accedendo a schede che forniscono tutte le informazioni disponibili su ciascun poster.
Peccato soltanto che le immagini siano di piccole dimensioni. Quanto basta, comunque, per apprezzarne il valore.

  • 32292
  • 32328
  • 44891
  • 32421
  • 4751
  • 20614
  • 10657
  • 56234
  • 4592
  • 7963
  • 21116
  • 6846
  • 15995
  • 17700
  • 6012
  • 4773
  • 32541
  • 44659
  • 48810
  • 6241
  • 37308
  • 49596
  • 9339
  • 47641
  • 33459
  • 31463
Altre storie
abel picogna oh Perfect Binding Brochure Mockup 3
Oh! Una brochure ispirata al catalogo Ikea, ma con le ambientazioni dei filmati porno