Di infografiche legate al mondo della musica ne abbiamo segnalate molte: la galassia delle cover, il poster sulla storia della musica elettronica, quella sulla storia della musica alternativa, la mappa degli strumenti musicali, i colori delle band e delle canzoni

Ma questa è la prima volta che ci capita di vedere, nel ruolo di protagonisti, i testi delle canzoni — ché i testi, si sa, possono essere complicatissimi da decifrare, figurarsi spiegarli attraverso la grafica.
Ci ha provato lo studio creativo Flight Design Co., di base a San Francisco, che per 100 giorni, ogni giorno, ha messo online sotto l’hashtag #100daysoflyricalnaturalscience altrettante interpretazioni di parti dei testi di alcuni dei pezzi più celebri e più o meni recenti della storia della musica: da Bob Dylan a Bon Iver, da Johnny Cash ai White Stripes, dai Led Zeppelin ai Radiohead (con risultati alterni, c’è da dirlo, ma sempre con grande ironia).

Ciascuna delle grafiche è anche in vendita come poster in edizione limitata.

“Ain’t No Sunshine”, Bill Withers

“Here Comes The Sun”, The Beatles

“Sitting on the Dock of the Bay”, Otis Redding

“Ring of Fire”, Johnny Cash

“A Hard Rain’s A-Gonna Fall”, Bob Dylan

“Eclipse”, Pink Floyd

“Bridge Over Troubled Water”, Simon & Garfunkel

“Stairway to Heaven”, Led Zeppelin

“Space Oddity”, David Bowie

“The Passenger”, Iggy Pop

“Nothing Compares to You”, Sinéad O’Connor

“In the Aeroplane Over the Sea”, Neutral Milk Hotel

“Dead Leaves and the Dirty Ground”, The White Stripes

“Fake Plastic Trees”, Radiohead

The Wolves

The Wolves”, Bon Iver

[via]