fbpx

A caccia di insegne per le vie di Barcellona

Giusto ieri si parlava di quanto si stia diffondendo quel bizzarro “sport” che è la caccia (per fortuna incruenta) ai font e alla tipografia “di strada”.

Tra insegne dei negozi, vecchi cancelli in ferro battuto, targhe e pavimenti a mosaico, qualsiasi città è un potenziale territorio di caccia e tra i più accaniti e produttivi praticanti di questa disciplina da designer e da flâneur c’è Louise Fili, una designer italoamericana che ha già dato alle stampe un libro sulle insegne storiche italiane—Grafica della strada—e un altro, analogo, ma che vede Parigi come protagonista: Graphique de la Rue.

Ora la Fili sta lavorando al suo terzo volume della serie, stavolta dedicato a Barcellona, e sul suo profilo Instagram @louisefili nelle ultime tre settimane ha postato alcune delle sue prede e rivelato che il titolo dell’opera sarà Grafica de las ramblas.

Altre storie
parallel parallel 2
Parallel-Parallel: un sito raccoglie le opere di graphic design “abortite” a causa della pandemia