fbpx
vans 00

Vans x Liberty Art Fabrics

vans_00

La sottoscritta è una delle poche a poter dire di essere sopravvissuta agli anni ’80 senza aver mai indossato un piumino Moncler, una felpa Best Company, dei jeans Uniform o calzato un paio di Vans.
Perché?
Beh a parte per i jeans Uniform, la cui orrenda enorme U verde piazzata sulla tasca posteriore avrebbe avuto l’effetto ottico di appiattire ulteriormente il mio già poco dotato lato B, il motivo è semplice non ho mai amato indossare divise. Far parte del gregge a una pecora nera piace poco.
Alcuni di questi brand li ho però rivalutati negli anni, dopo che una sorta di selezione naturale si era abbattuta su di loro e li aveva scremati.

Prendete le sneaker californiane Vans, quelle che vedete nelle immagini, fanno parte della seconda capsule collection Vans x Liberty Art Fabrics. Ora è vero una capsule con Liberty non è cosa originalissima per una sneaker e che questa è la loro seconda collaborazione, ma a me non dispiace affatto.
Si tratta di una holiday collection, nei negozi a partire da ottobre, che riveste i modelli Era 59, Authentic, Sk8-Hi e Sk8-Hi Slim per donna di 5 stampe scelte tra gli archivi storici di Liberty.

vans_02

Il più fortunato è il modello Authentic, che indossa Liberty Hera una stampa, caratterizzata da una piuma di pavone, risalente alla fine del 1800 che per la sua longevità potrebbe essere considerata parte del marchio Liberty. Sul canvas del modello Authentic è declinata in un mix di rosso e blu.
La stampa Lanthe, nata nel 1967, riveste i due inserti laterali del modello Sk8-Reissue. Il modello Era 59 è stato prodotto in due varianti: Capel floreale, realizzato per la prima volta nel 1978, e il Melly maculato.

Quanto a voi signore potrete calzare Sk8-Hi Slim ingentilite per l’occasione con il motivo floreale Glenjade di Liberty. Questo motivo all-over, denominato Ditsy Floral, deriva da un disegno che risale agli anni ’30, prodotto in serie nel 1955.

Dove le trovate? Online o – se siete strafighi e volate oltre Manica – nel Liberty of London di Regent Street.

vans_01

vans_04

vans_03

 

co-fondatrice e caporedattrice

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
charles martin rawpixel 9
Tesori d’archivio: le illustrazioni di moda di fine ‘800 / inizio ‘900