Clarins: guida al colorito perfetto

Per avere un colorito perfetto non basta scegliere un fondotinta del colore giusto e della giusta texture. Anche perché quale è il colore giusto? Semplice a parole: quello che rende uniforme il colore della pelle al naturale, già pare semplice, ma come lo si sceglie?

Si deve assolutamente provarlo e non sulle mani, cosa che ho visto fare spesso durante le mie spedizioni nelle profumerie, non serve a nulla. Lo dovete provare sul viso o se siete già truccate sul collo. Senza eccedere con l’effetto Pokaontas o con quello Morticia.

Posto che siate riuscite a comprare il fondotinta del colore giusto e anche possibilmente con texture adatta alla vostra pelle (e qui il discorso si complica ulteriormente).
Come si ottiene un colorito perfetto, come cioè si riesce a ottimizzarne l’utilizzo?
Perché è ovvio, non basta stenderselo in faccia o ancora peggio spalmarselo con le mani con lo stesso gesto elementare con cui vi lavate il visto e stendete la crema idratante!

Ci sono semplici regole da seguire sulla stesura ma anche su come preparare la pelle prima dell’utilizzo. Siccome sono buona ho deciso di condividere con voi il PDF di consigli utili che Clarins ha appena inviato a giornaliste e blogger che si occupano di Beauty per ottimizzare i risultati durante i servizi fotografici.
Io, che pure ho preso diverse lezioni di trucco personalizzato, l’ho trovato molto istruttivo, spero interessi anche voi.

co-fondatrice e caporedattrice

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Tesori d’archivio: le illustrazioni di moda di fine ‘800 / inizio ‘900