Cinque libri sulla Luna

Io mi mangio la Luna è stato uno dei primi albi illustrati che mi sono comprato quando ancora stavo decidendo se i libri per bambini potevano interessarmi oppure no, e soprattutto se potevo destinare parte dell’esiguo budget mensile che avevo per libri e fumetti, anche agli albi illustrati. Ovviamente l’idea di farne io era ancora molto lontana. In ogni caso mi fa molto piacere riproporlo qui, insieme ad altri interessanti albi lunari.


Cinque è una rubrica di Davide Calì che parla di cinque libri, cinque fumetti o cinque-qualsiasi-altra-cosa.

1

L’uomo della Luna
di Tomi Ungerer, Nord-Sud Edizioni

Un grande classico di Tomi Ungerer. L’uomo della Luna osserva gli esseri umani e ne è incuriosito. Così, una notte, decide di scendere sulla Terra per guardare le cose da vicino, ma gli umani si spaventano, pensano sia una minaccia! E lo arrestano.
Jean de la lune è uno dei tanti freak che popolano il mondo di Tomi Ungerer, dotati sempre di qualche capacità eccezionale. Nel caso dell’uomo della Luna, si mostrano con la Luna calante. Sì perché mentre il satellite lentamente si assottiglia in cielo, si assottiglia anche l’uomo della Luna, che riesce così a passare attraverso le sbarre della prigione e scappare.

2

Viola e la Luna
di Angelo Mozzillo e Roberta Terracchio, Nomos

Nella Giornata del nonno, tutti raccontano dei propri nonni. Quando arriva il turno di Viola, parla di un nonno elettricista, talmente bravo, che ha ricevuto l’incarico di controllare l’accendimento e lo spegnimento della Luna.
Quando della Luna si vede soltanto uno spicchio è perché il nonno l’ha regolata sul risparmio energetico. Una notte però la Luna non si vede proprio per nulla. Il nonno controlla tutti gli ingranaggi, ma non riesce a trovare il guasto.
È allora che interviene la nonna…

3

Il custode della Luna
di Zosienka, Fatatrac

Anche in questa storia c’è un custode della Luna, ma si tratta di un orso, Emilio.
Al tramonto scala i novantatré gradini di una scala che porta alla Luna e comincia ad occuparsi delle cose da fare. Usa un’aspirapolvere per sgombrare le nuvole che offuscano la Luna e un piumino per mandare via i pipistrelli. Malgrado però le sue cure alla Luna comincia a succedere qualcosa di strano: inizia rimpicciolirsi.
L’orso cerca di capire cosa c’è he non va, consulta anche un lontano cugino per vedere se anche da lui la Luna si vede soltanto uno spicchio.

4

Quella notte
di Rémi Courgeon, WS Kids

Un libro dalla forma molto insolita, che aperto diventa rotondo e che racconta una notte lunga un mese, attraverso le fasi lunari. Una notte in cui Gustavo si sveglia con un’insaziabile voglia di banana, mentre Arturo si alza per finire una fetta di fontina, mentre Paolo sogna di partire per l’America e Agostino sforna brioche fumanti.
In tutto questo la luna prima crescente e poi calante assume l’aspetto di un sorriso, di un formaggio, di una barca, di una coda di gatto…
Da leggere e rileggere. Sotto la luna, ovviamente.

5

Io mi mangio la Luna
di Michael Grejniec, Arka

Nelle calde notti di luna piena gli animali si chiedono: di che cosa sa la Luna?
È la tartaruga la prima a salire in cima a una collinetta per assaggiarne un pezzetto. Ma non ci arriva. Si offre di aiutarla un Elefante che per raggiungere la Luna, le monta sopra.
Ma nemmeno l’elefante riesce a toccarla, così arriva la giraffa. Si aggiungono poi la zebra, il leone, la scimmia. Alla fine, sarà un topolino a prendere un pezzetto di Luna per assaggiarlo e sapete di che cosa sa?
Una storia di animali molto classica, ma sempre molto bella.

editorialista
Mostra Commenti (0)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.