fbpx
day job 1

Issues | Day Job Magazine

day job 1

Dopo il primo maggio più disoccupato della storia recente (giusto oggi qualcuno sagacemente scriveva su twitter: «Nell’ultimo anno 500mila disoccupati in più. Finalmente si spiega il boom di Twitter in Italia negli ultimi 10 mesi») parlare di lavoro, quello vero, e dedicargli addirittura un magazine suona quasi come rivoluzionario. Disperatamente rivoluzionario se lo guardi da questa parte dell’oceano.
Per (sua) fortuna Day Job è un progetto che parte dagli Stati Uniti, con una rivista semestrale focalizzata interamente sull’aspetto nobile del lavoro, che non è il lavorar per fama, ricchezza, potere ma farlo per il semplice piacere di farlo, per dare un significato ad ogni singola giornata di fatica e darne ancora di più a quelle poche di relax: lavorare per vivere e vivere per lavorare.
L’idea è quella di dar spazio ad ogni singolo aspetto pratico – dagli utensili alle tecniche – ma anche ai perché e alle storie che stanno dietro ad ogni lavoro e soprattutto ad ogni lavoratore.

Per il momento non c’è ancora un numero uno e, anzi, i ragazzi di Day Job stanno proprio cercando finanziamenti in rete attraverso Kickstarter.
Quindi, se hai ancora un lavoro ed uno stipendio, perché non dare una mano?

Altre storie
accidentally wes anderson book 1
È uscito il libro di “Accidentally Wes Anderson”