Save the Date | Il trionfo dello Spaghetto Gigante

Qualche giorno fa vi avevamo giusto parlato della seconda edizione italiana di Le Grand Fooding, movimento francese nato nel 2000 con lo scopo di supportare il nuovo modo di intendere la cucina, legato soprattutto alle emozioni.
Lo scorso anno c’è stata la prima edizione extravergine a Milano (potete leggere il resoconto qui) e tra quasi un mese ci sarà il nuovo evento dedicato alla cucina italiana, non per niente si chiama ‘Il trionfo dello Spaghetto Gigante’.
Come anticipato, l’evento si svolgerà nei tre giorni dal 20 al 22 ottobre 2011 presso l’Opificio 31 in zona Tortona e ogni sera quattro chef (due italiani e due stranieri) si sfideranno a colpi di ricette italiane.

Ecco i nomi degli chef che rappresenteranno gli italianiAndrea Berton (Trussardi alla Scala, Milano ), Davide Oldani (D’O, Cornaredo), Massimo Bottura (Osteria Francescana, Modena), Moreno Cedroni (Madonnina del Pescatore, Senigallia), Cristiano Tomei (L’Imbuto, Viareggio), Pino Cuttaia (La Madia, Licata), Mauro Colagreco (Mirazur, Mentone).

Di seguito gli italiani all’esteroFederica e Fabrizio Mancioppi (Caffè dei Cioppi, Parigi), Giovanni Passerini (Bistrot Rino, Parigi), Christian Puglisi (Relae, Copenhagen), Mario Carbone (Torrisi Italian Specialties, New York) e Pier Paolo Picchi (Picchi, San Paolo).

Come funziona? Semplice! Iniziate con l’acquistare il biglietto, in vendita online a partire da oggi, (parte del ricavato andrà devoluta a CAF Onlus – Centro di Aiuto al Bambino maltrattato e alla Famiglia in crisi), poi presentatevi in via Tortona 31.
Ad accogliervi ci sarà l’aperitivo di Mumm abbinato alle pizze di Charlie Hallowell (Pizzaiolo, San Francisco) e Jon Pollard (Pizza East, Londra), poi le ragazze di Arabeschi di Latte con i cocktail Spaghetti Western a base di Sanbitter e Chinò.
Prendete il vostro bavaglio e prendete posto alla tavola preparata per l’occasione da Paola Navone ed assaporate ogni piatto. Lasciando però qualche spazio perché infine vi aspetteranno la bomba di gelato Haagen Dazs preparata da Franco Aliberti e le danze di Remy Kolpa Kopoul insieme al mixologist Rich Boccato (con la sua creazione di rum Havana Club, ancora proibito negli Stati Uniti).

Insomma, di cose da fare e di persone da incontrare ce ne sono a bizzeffe!
Volete sapere lo schieramento degli chef? Eccovi infine la suddivisione serata per serata:

20 ottobre: Cedroni, Oldani, Federica e Fabrizio Mancioppi, Carbone
21 ottobre: Colagreco, Bottura, Cuttaia, Picchi
22 ottobre: Tomei, Passerini, Berton, Puglisi

Altre storie
Da Victionary due libri dedicati al packaging degli alcolici e di tè e caffè