fbpx

Elita | Gran Finale

Elita

Pare siano passati sei mesi, invece solo due settimane fa si è conclusa la sette giorni dedicata al Salone del Mobile con fuorisalone ed Elita annessi. Solo due domeniche fa si ancheggiava con il suono newyorkese di Wolf+Lamb al Teatro Parenti.
Dopo avervi elencato gli artisti che ho avuto modo di sentire durante la settimana, mi sembrava doveroso chiudere la parentesi festival con le ultime due serate che, a dirla tutta, sono state notevolmente all’altezza delle aspettative.

Dunque sabato sera grande fermento per Gold Panda, all’interno del Teatro. A parte qualche piccolo inceppamento all’inizio, con le casse che friggevano, il resto è andato liscio come l’olio.

Nel foyer, ovvero nell’area all’esterno, Pariah e Blawan (R&S Records, quella di James Blake e Lone, per intenderci) si sono sfidati in un bel b2b dalle 19 fino all’1 circa. Certo, qualche imprecisione c’è stata, ma valeva la pena passare 5 ore a ballare. Come paragone, potrei confrontarla solo al live di Hudson dello scorso novembre, per dirne uno. (I gusti, son gusti).
Più che Pariah (favorito, sulla carta) credo d’aver preferito Blawan. Comunque, se volete farvi un’idea, qui trovate il suo mix per FACT Mag.

Giusto il tempo di riprendersi e domenica sera di nuovo al Parenti per il gran finale. In consolle quattro favolosi personaggi che compongono le coppie di Wolf+Lamb (ormai famosa etichetta newyorkese di Gadi e Zev) con i bostoniani Soul Clap in occasione del loro Dj Kicks a otto mani.
In teoria le immagini dovrebbero parlare da sole e, nonostante i soliti idioti in prima fila, è stata una perfetta chiusura dell’Elita.
Catapultati in un altro mondo.

Altre storie
affiche nicoletta ceccoli 0
Save the date | Nicoletta Ceccoli è la nuova protagonista di Affiche, mostra negli spazi di pubblica affissione di Cremona