fbpx

Elita | Grand Opening and so on

Elita

Allora, cominciamo dall’inizio per essere corretti.
E torniamo indietro di qualche giorno, anche se sembra passato un mese, fino ad arrivare all’apertura dell’Elita, mercoledì scorso.

Presso il Teatro Parenti, ormai Elita HQ, sono arrivata giusto in tempo per gustarmi qualche minuto della performance di Black Fanfare + Dewey Dell (in pratica i fratelli Castellucci + Eugenio Resta, in collaborazione con Uovo Performing Arts Festival) e per gustarmi un originale Nathan Flutebox Lee direttamente da Londra.
Metti insieme un flauto traverso (Nathan), un dj (Tigerstyle), una drum machine umana (Wan Dan) e il gioco è fatto.

Giovedì di nuovo in pista, velocissimamente gli Ex-Otago e poi Fujiya & Miyagi (sì, come il maestro Miyagi di Karate Kid) da Brighton.

Venerdì non è stato da meno; avrei voluto recuperare le forze ma un altro giro non si poteva rifiutare! Ecco a voi gli Is Tropical, teen trio londinese di Kitsuné che suona con una deliziosa mascherina in faccia, manco i ninja (ndr. scusate qui l’audio non è dei migliori)

A breve il resoconto delle ultime due serate!

Altre storie
Vincent de Boer the stroke 2
The Stroke: un’improvvisazione jazz su un corto d’animazione disegnato a mano dal calligrafo Vincent de Boer