Pitti: Ghe Bag di Gherardini

Per motivi matrimoniali – non il mio, non temete – quest’anno non sono stata a Firenze per il Pitti. Le notizie, i racconti sugli eventi le ho avute tramite tutti gli amici che erano lì. Quindi in pratica non ho scritto post sull’evento: per raccontare spesso bisogna esserci. Poi però ho letto il comunicato stampa di Gherardini e siccome la borsa mi è piaciuta molto, ho deciso di presentarvela.

A Pitti W, Gherardini ha presentato la Ghe Bag un’esclusiva hand-bag proposta dalla griffe in un nuovissimo restyling nato all’interno del Progetto Archivio. La Ghe Bag è borsa a mano, la cui nascita risale ai primi anni ’70, rieditato per la stagione primavera-estate 2011.

Il modello è declinato in diverse varianti: dal più classico in vitello palmellato a quello in arancio con i manici e rifiniture in coccodrillo color testa di moro, tonalità cult del marchio fiorentino. Preziose le varianti in caimano o struzzo che si alternano ai modelli arricchiti da ricami, intrecci e paillettes.

E’ disponibile in serie limitata e può essere anche personalizzata internamente su ordinazione.

co-fondatrice e caporedattrice

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
LenzuoLino: la riscoperta di un “nuovo” antico lino passa per un corredino da culla