Marcello Dino

Marcello Dino

Giovanissimo (ma per me lo sono tutti quelli nati dopo il 1980, altrimenti perderei lo status di giovane…) Marcello Dino arriva da studi di fashion design allo Ied di Milano, poi decide di approfondire meglio quello che per lui era soltanto un hobby, la fotografia, e dopo un corso a Torino, inizia a fare l’assistente per fotografi di still life mentre contemporaneamente lavora come stylist per alcune riviste.

Ora Marcello fa praticamente tutto da solo e per i suoi servizi fotografici passano attraverso le sue mani, la sua testa ed il suo obiettivo, praticamente tutte le fasi della lavorazione: dal concept iniziale alla realizzazione.

Altre storie
Giant Steps di John Coltrane “ascoltata” con gli occhi di un sinestesico