Saint or Sinner? Find it out on Lipstick Queen!

Lipstick Queen

Poppy King è una con le idee ben chiare: basta vedere la sua foto per capire subito che è una tipa tosta. Look deciso, giacchetta maculata ed un fantastico rossetto per completare il tutto.

Premetto che con i rossetti non è che abbia proprio un buon rapporto: preferisco il gloss perchè temo sempre di star male o di essere troppo volgare con tutto quel rosso addosso. Fortunatamente la sig.ra Poppy sembra che, durante la sua vita, abbia pensato anche a persone come me, ed ecco la linea Lipstick Queen Saint (trucco leggero, semplice, puro) e quella Sinner (trucco spericolato – come lo definisce lei – opaco e cremoso).

Ha iniziato giovanissima a creare rossetti, spinta dall’impossibilità di trovare un prodotto che le desse quell’aria un pò 40s, con un colore pieno e opaco, fino a quando è riuscita a ottenere l’effetto voluto. Ed ecco Lipstick Queen, il cui marchio e packaging riflettono decisamente l’amore per il retrò style.

Sul sito trovate una descrizione per ogni nuance disponibile (ce ne sono 10 per ogni linea). Un esempio? Prendiamo il rosso.
Sinner red: “Red is nothing if not sinful and this is the ultimate. So red it’s barely legal.“.
Saint red:”Bee-stung and sexy… This is the red for those who don’t think they can wear red. It is see-through and suggestive.What a tease!
Io sono quasi convinta, voi?

P.S.
Qui trovate lo shop online.

contributor

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *