Oggi a Bologna è tutto grigio: il cielo coperto che però è immobile e non si decide a scaricare in pioggia quei nuvoloni densi, i miei pensieri fermi lì da giorni, né felici né tristi solo immutevoli, i pantaloni di felpa informi che indosso…
A sollevarmi, almeno per qualche minuto, da questo stato di grigio torpore, la bella collezione di Nina and The Wolf.

Si chiama Tortuga, è un’edizione limitata, realizzata interamente in pizzo italiano turchese e gioca, come sempre per il giovane marchio di lingerie svizzero, pensato da due italiane Marta e Gaia, sul contrasto.

Tortuga, splendida meta di vacanze caraibiche, fatte di sogni di acqua turchese e cristallina, palme e spiagge bianche, ma anche isola misteriosa, regno di bucanieri e filibustieri pronti all’assalto…
È lì che Nina si aggira a tarda notte, con il sale ancora sulla pelle e sui capelli, vestita di pizzo turchese, trasparenze e laccetti.