Se dall’Italia si guarda spesso all’estero—a volte pure troppo, vedi la lettera aperta di Maria Luisa Frisa a Barbara Franchin, direttore dell’International Talent Support (che non ha mai avuto risposta dopo esser stata pubblicata qui su Frizzifrizzi e su Pizza Digitale