La nuova edizione del Concorso Lucca Junior – Premio di Illustrazione Editoriale “Livio Sossi”

Lo scorso anno il tradizionale Concorso Lucca Junior ha cambiato veste. Prima dedicato a singole tavole illustrate attorno a un tema relativo alla letteratura per bambini e ragazzi, con l’edizione 2019 il premio è stato intitolato alla memoria del grande Livio Sossi — uno dei massimi esperti di illustrazione e letteratura per ragazzi, presidente di giuria del concorso fin dagli inizi — e ha optato per un nuovo format: non si partecipa più con una sola illustrazione ma si lavora a un albo a partire da un testo, come fece l’anno scorso l’artista catalana Anna Aparicio Català, che abbiamo avuto l’onore di intervistare.

La storia sulla quale dovranno misurarsi stavolta i partecipanti è dello scrittore e sceneggiatore Pierdomenico Baccalario, e si intitola I cavalieri delle buone maniere.
Bisognerà lavorare sia allo storyboard dell’intero libro che a due illustrazioni definitive.
In palio c’è un premio in denaro di 2000 Euro, la pubblicazione dell’albo con la casa editrice Kite Edizioni (che collabora, insieme all’agenzia Book on a Tree, all’organizzazione del concorso), una percentuale sulle copie vendute, un pass per l’edizione 2020 di Lucca Comics & Games e l’ospitalità per la serata della premiazione.

L’opera vincitrice sarà scelta da una giuria presieduta dall’illustratore Paolo D’Altan e composta dall’illustratore Iacopo Bruno, dall’illustratore e autore Davide Calì, dalla giornalista Valentina De Poli e da Valentina Mai di Kite Edizioni.
Tra tutte le tavole, inoltre, ne verranno selezionate alcune da esporre per una mostra durante Lucca Comics & Games e da pubblicare sul catalogo del festival. Quelle che riceveranno una menzione speciale dalla giuria, vinceranno corsi o workshop gratuiti organizzati dai partner del concorso (oltre ai già citati Kite e Book on a Tree, anche Associazione Autori d’Immagini).
Infine la miglior tavola digitale riceverà da Wacom un display interattivo con penna.

Tutte le informazioni per partecipare, il bando e la storia di Baccalario si possono scaricare da qui.
La deadline è fissata al 14 settembre 2020.

Altre storie
Reclamiamo ora, reclamiamo tutto: la call for artist di CHEAP