Passare ore davanti a cose belle e gratis? La nostra rubrica Tesori d'archivio è la soluzione.

Save the date | Future Vintage Festival

FVF2016_verticale

Torna a Padova dal 9 all’11 settembre 2016 Future Vintage Festival, con un programma ricco di appuntamenti gratuiti, workshop creativi, 21 mostre ed esposizioni, tante anche le proposte serali e fuori festival.

Tra gli interessanti appuntamenti del Festival e del Fuori-Festival (vedi il programma), segnaliamo con piacere la mostra curata da Fattobene, con cui da tempo condividiamo la passione per le aziende storiche ed in generale per ciò che è “fatto bene” in Italia.

Invitati a dare vita ad una riflessione “sul valore senza tempo degli oggetti iconici italiani” i ragazzi di Fattobene hanno allestito un percorso che documenta “la cultura materiale del Paese e il fascino dei piccoli archetipi quotidiani realizzati senza interruzione da almeno cento anni”.
Gli oggetti selezionati da Fattobene per il Future Vintage Festival raccontano un secolo di storia d’Italia, una storia semplice, una storia di piccoli gesti quotidiani, una storia fatta di saponi, quaderni, macinacaffè, caramelle, vero, ma soprattutto una storia fatta di persone audaci e intuitive, imprenditori destinati a incidere profondamente sul tessuto economico e sociale del nostro Paese.

Fattobene

La storia di Luigi Leone che nel 1857 fondò a Torino l’omonima fabbrica di caramelle, diventando ben presto fornitore della Casa Reale e rito per golosi di ogni età nell’ultimo secolo; la storia di Luigi Giacomini che a Treviso, nel 1869, fonda un opificio per la fabbricazione di “brusche per cavalli”, gettando le basi per la nascita di Accakappa, oggi produttrice di spazzole e prodotti per la cura del corpo; quella dei fratelli fratelli Bertoldo, che nel 1894, in Piemonte, fondarono il marchio Tre Spade, con cui realizzano piccoli capolavori per la macinazione del caffè; di Virgilio Valobra che a Genova aprì un saponificio innovando — attraverso la vendita in singoli panetti — il modo di intendere la cura del corpo; mentre a Piacenza il farmacista Vittoriano Casanova inventava un “mix olfattivo” con cui guarire le malattie nervose, dando vita alla Carta aromatica d’Eritrea.

«Il tema di questa edizione ci appassiona molto», scrive Anna Lagorio (che abbiamo intervistato anche noi, circa un anno fa), giornalista e ideatrice di Fattobene insieme ad Alex Carnevali, fotografo: «Tutti gli oggetti che entrano a far parte della nostra selezione possiedono una doppia anima. Sono classici perché provengono da un altro secolo, ma sono fortemente radicati nella contemporaneità perché possiedono un design speciale, capace di renderli iconici, facendoli sopravvivere alle mode».

[cbtabs][cbtab title=”INFO”]FUTURE VINTAGE FESTIVAL 2016
classico contemporaneo

QUANDO: 9 — 11 settembre 2016
DOVE: Centro Culturale San Gaetano | via Altinate 71, Padova
INFO: Facebook[/cbtab][cbtab title=”MAPPA”][/cbtab][/cbtabs]

Di seguito un video e alcune foto sull’edizione 2015 del Future Vintage Festival.

Altre storie
Save the date | Cammin facendo