Gary Stranger e il lettering murale a colpi di spray

Il suo nome di battaglia è Gary Stranger e da qualche anno si sta facendo conoscere dagli appassionati di street art di tutto il mondo attraverso un lettering sempre più preciso e definito (la sua evoluzione puoi vederla direttamente sul suo sito) tanto che sembra quasi impossibile pensare che ci siano le classiche bombolette spray dietro a quelle linee, quegli angoli, quelle ombre.

Il talento dell’artista inglese non è passato inosservato neanche a chi di lettering e tipografia ne “mastica” ogni giorno dato che Gary Stranger un paio di mesi fa è stato invitato dal Ditchling Museum of Art + Craft a realizzare una serie di opere sui muri della città per celebrare il centenario del Johnston, il carattere tipografico utilizzato dalla Metropolitana di Londra creato nel 1916 da Edward Johnston, tra i pionieri della calligrafia moderna (in occasione dei 100 anni, tra l’altro, è stato anche ristampato Writing & Illuminating & Lettering, scritto proprio da Johnston e pietra miliare del lettering e della calligrafia)

Durante l’evento-performance, lo street artist ha dipinto la parola T Y P E, ovviamente utilizzando il carattere “festeggiato”, su alcuni muri del villaggio inglese di Ditchling, nel Sussex (vedi il video qua sotto), lo stesso in cui visse Edward Johnston.

co-fondatore e direttore

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre storie
Gli alfabeti illustrati di Trüf