Save the date: ITALIANISM, the Crossing Edition

Come ogni mattina, dopo aver preparato la colazione, mi metto comoda e sorseggio il caffè dalla tazzona calda (oddio una napoletana che beve caffè solubile, sacrilegio!) guardo il display e trovo una richiesta di aiuto. Nicola mi scrive disperato (nonostante i toni allegri, un designer coi tempi ridotti è sempre disperato) in cerca di artigiani ebanisti e ceramisti.

La Tonia (che sarei io) che non perde mai tempo e occasione di dare una mano inizia allora a sfogliare l’indice delle cartelle archiviate nel suo cervello, in quella sezione che porta il nome di Memoria per cercare possibili nomi incontrati in precedenza da poter prendere in considerazione per l’occasione.
«Senti Nicola, facciamo così, adesso mi bevo il caffè e accendo il pc, raccolgo le info e te le giro, porta pazienza».

Allora scavo nell’archivio mnemonico, raccolgo i dati, faccio qualche ricerca in rete e preparo un file con tutte le informazioni. «Nicola, ma dimmi una cosa, a che ti servono gli artigiani?»
«Ho bisogno di preparare un prototipo, devo portarlo a Italianism il 14 maggio».

l'immagine grafica di Italianism è stata realizzata da La Tigre
l’immagine grafica di Italianism è stata realizzata da La Tigre

Nicola tu sei pazzo. Però mi hai incuriosita. Figurati se la Dora l’esploratrice nascosta in me non partiva subito a fare ricerche per saperne di più.
«Chiedi a Renato», mi ha detto Nicola, «è gentilissimo, vedrai ti aiuterà sicuramente».

E così fu. Renato, che di cognome fa Fontana e ha un curriculum di cui non si riesce a vedere la fine, è il direttore artistico di Italianism – Contemporary Visual Culture Made by Italians.
The Crossing Edition è la seconda edizione di questo evento e si concentra su l’incrocio tra linguaggi espressivi, tecniche esecutive, provenienze geografiche, contenuti e discipline.

Italianism_2

chi segue Frizzifrizzi avrà notato che moltissimi dei nomi di chi partecipa a Italianism sono già vecchie conoscenze di questo sito
chi segue Frizzifrizzi avrà notato che moltissimi dei nomi di chi partecipa a Italianism sono già vecchie conoscenze di questo sito

italianism_4

Una full immersion di 12 ore nella creatività italiana con l’intento di tracciare un quadro della produzione contemporanea.
Dalle 3 di pomeriggio fino alle 3 di notte sarà un susseguirsi vivace di incontri con giovani artisti e professionisti italiani, ma anche residenti all’estero, provenienti da diverse aree del design conditi da musica live e dj set.

Mica è finita. Per analizzare nel dettaglio tutto ciò che è “made by italians” ci saranno due mostre, una fotografica di Maurizio di Iorio, dal titolo Objects and Human Beings, una raccolta di still life sulle relazioni tra oggetti e umani, e poi Arche’tipo, architettura, graphic design, illustrazione e infografica tutto frullato e mescolato nelle opere di Federico Babina in cui i grandi maestri del cinema, della musica e dell’arte sono rappresentati come degli edifici.

Italianism_6

italianism_5

Due sezioni importantissime sono poi Analogic 2.0, con i lavori di artisti, artigiani, piccoli editori indipendenti, maker e designer, e la sezione dedicata a talenti del futuro con una Portfolio Review che coinvolge professionisti di primissimo piano.

Appuntamento quindi sabato 14 maggio, alle 15 all’Ex Caserma Guido Reni a Roma, in cerca di Nicola e del suo prototipo.

[cbtabs][cbtab title=”INFO”]Italianism Day | The Crossing Edition

QUANDO: 14 maggio 2016
DOVE: Outdoor Extra | Ex Caserma Guido Reni | via Guido Reni 7, Roma
INFO: Facebook[/cbtab][cbtab title=”MAPPA”][/cbtab][/cbtabs]

L'edizione 2015 di Italianism (foto: Alberto Blasetti)
L’edizione 2015 di Italianism
(foto: Alberto Blasetti)
L'edizione 2015 di Italianism (foto: Alberto Blasetti)
L’edizione 2015 di Italianism
(foto: Alberto Blasetti)
L'edizione 2015 di Italianism (foto: Alberto Blasetti)
L’edizione 2015 di Italianism
(foto: Alberto Blasetti)
L'edizione 2015 di Italianism (foto: Alberto Blasetti)
L’edizione 2015 di Italianism
(foto: Alberto Blasetti)
L'edizione 2015 di Italianism (foto: Alberto Blasetti)
L’edizione 2015 di Italianism
(foto: Alberto Blasetti)
Un messaggio

Frizzifrizzi è sempre stato e sempre rimarrà gratuito. Si tratta di un progetto realizzato ogni giorno con amore e con impegno. La volontà è di continuare a farlo cercando di tenere al minimo la pubblicità. Per questo ti chiediamo una mano — se vorrai — con una piccola donazione. Potrai farla su PayPal.

GRAZIE DI CUORE.