Dopo aver dato alle stampe un voluminoso libro che celebra i primi tre anni di attività—svolta sui muri ma forse soprattutto dentro alle teste dei bolognesi, allargando il loro immaginario a colpi di street art, specialmente là dove ce n’è più bisogno, come nelle periferie—il festival di street poster art Cheap torna con la nuova edizione, che animerà le strade di Bologna dal 1° all’8 maggio prossimi.

La line-up degli artisti invitati è come sempre di altissimo livello: si parla di Andreco, di Sbagliato e di Carne per quanto riguarda la scena nazionale, mentre da fuori confine arrivano il collettivo tedesco Mentalgassi e i parigini Leo et Pipo.
Una collaborazione italo-messicana tra Lorenzo Ghelardini e Mauricio Corradini darà invece vita ad una installazione al chiuso.

cheap_2

Decine e decine sono invece i grafici, gli illustratori, i fotografi, gli studenti che hanno partecipato alla “call” (il tema era il limite) e che vedranno i loro lavori stampati e affissi sui muri di tutta la città.

Il programma però non finisce qua e comprende, tra le altre cose, una vera e propria “street parade” con attacchinaggio collettivo (il 1° maggio, e ci sta alla grande), la proiezione del cortometraggio di JR e del film di Banksy al Kinodromo e una festa in strada con tanto di azioni live nel quartiere più caldo di Bologna (la Bolognina, dove vivo io).

(foto: Roberto Roy Ruage)

(foto: Roberto Roy Ruage)