fbpx
matteo varsi 01

7am | Matteo Varsi

matteo varsi 01

7 opere e 7 domande, alle 7 di mattina, a fotografi che si svegliano presto o non sono ancora andati a dormire.
Oggi è la volta di Matteo Varsi (qui la sua pagina Flickr, qui la sua pagina Facebook e qui la sua pagina Polaroiders)

Ciao Matteo, quanti anni hai e di dove sei? Da quanto scatti foto?
Ciao Ethel, ho 42 anni e ora vivo a Levanto, in Liguria. Scatto da quando ne ho ricordo… il problema è che sono smemorato.

La tua attrezzatura?
Al momento per le mie ricerche fotografiche utilizzo una macchina Colorpack2 della Polaroid. E’ poco più che una toycam ed è interamente di plastica. Alternandola alla scatola di cartone (pinhole) o foro stenopeico con dorso Polaroid.

matteo varsi 02

Cosa fai quando non fai foto?
Cosa faccio quando non faccio foto? Le disegno con la mente, in continuazione!
È come se frammentassi la mia vita in tanti minuscoli fotogrammi, e lo faccio di continuo, con o senza macchine.

Descrivimi la tua stanza
La mia stanza ora è color burro. Calda. Suppellettili ovunque, meglio se trovate nella spazzatura. Poi libri e foto appese.
C’è un vecchio giradischi che funziona a giorni alterni, una libreria con centinaia di negativi catalogati e scatole e scatole di polaroid!
Sembra l’invasione degli ultracorpi.

La tua macchina fotografica pesa quanto…
La Colorpack pesa come un mandarino, la scatola di cartone ancora meno.

matteo varsi 03

Se il tuo immaginario fosse un film? O un libro?
Un film non basta e neppure un libro!
Diciamo tutti i film di Hitchcock, tutti i film in bianco e nero, muti e con la “nebbia” :D, insomma cose soporifere.
Un libro, ti direi qualsiasi cosa di Hemingway, Capote, Steinbeck, Maggiani, Tabucchi, Dos Pasos, G.G. Marquez, T. Hardy, J. Joyce.

Un fotografo/a che mi consigli di tener d’occhio?
In questo momento mi faccio trasportare volentieri dalle foto di Ghirri.

matteo varsi 04

matteo varsi 05

matteo varsi 06

matteo varsi 07

Altre storie
lokzine12 Cover
È uscito il nuovo numero di Lök Zine, dedicato al tema del genere