7 opere e 7 domande, alle 7 di mattina, ad illustratori che si svegliano presto o non sono ancora andati a dormire.
Oggi è la volta di Misstendo.

Ciao Misstendo, di dove sei, quanti anni hai e da quanto fai l’illustratrice?
Ho 29 anni, sono di Rimini ma ora vivo a Bologna. Ho iniziato a disegnare per davvero a 19-20 anni, dopo le superiori. Prima bluffavo.
Mi ero iscritta al perfezionamento in disegno animato alla Scuola del Libro di Urbino. Per fortuna professori e compagni di corso mi hanno dato una bella svegliata sul piano disegnativo. Ma che faticaccia!

Matita o penna grafica?
Matita sempre. La penna grafica manco ce l’ho! Prediligo le grasse che si sciolgono bene con l’olio. Adoro sporcare e sporcarmi, per me il computer è troppo freddo. Lo uso solo in post produzione, principalmente per pulire un po’ perchè a volte esagero con le macchie.

Cosa fai quando non disegni?
Cucino, mi perdo in un bicchier d’acqua, guardo serie tv e coltivo le amicizie. E ho un cane.

Cosa c’è sulla tua scrivania?
Più che altro…cosa non c’è sulla mia scrivania? Imprescindibili il libro del mese che ora è una raccolta di stampe giapponesi, il mio book da viaggio, chili di carta, un tripudio di cose per disegnare e macchie di tutti i generi.

Un disegno pesa quanto…
Dipende. A volte è leggero come l’aria a volte è pesante come un macigno. O anche tutte e due le cose insieme.

Un libro di cui vorresti illustrare la copertina e un film di cui vorresti fare il poster.
La donna che si tagliò la gamba al Maidstone Club di Julia Slavin e per la locandina un film di Fellini a scelta tra “La strada” e “Giulietta degli spiriti”.

Un illustratore o un’illustratrice che mi consiglieresti?
Scelta difficile, ne avrei veramente tanti di disegnatori da consigliare. Allora faccio il nome di Darkam, che ha un segno emozionante. Lei è la mia compagna d’avventure disegnative del blog BLQ-SXF Taccuino Viaggiatore.
Ha la stupenda capacità di disegnare con le “budella” oltre che con quelle manine veloci che ha di serie.

Altre storie
Firenze com’è: la riscoperta di una città