Ogni anno a inizio stagione scelgo una borsa e poi “investo” su di lei tutte le risorse disponibili.
Per quest’anno (e per anno intendo AI 2010-11) la scelta era compiuta da molto tempo, le risorse erano a disposizione, ma qualcosa è andato storto e il mio cuore si è spezzato peggio che alla fine di una lunga storia d’amore… l’amato bene non c’è più!

Insomma sono senza borsa nuova (anche se io dico sono senza borsa e basta) e visto che quella che volevo non la posso avere non me ne piace nessun altra.
Posso essere viziata e capricciosa anche io se voglio, specie se non rompo le palle a nessuno – leggi “se non chiedo ad altri di provvedere al posto mio”.
Perciò adesso spulcio designer di borse, esordienti e non, alla vana ricerca del nuovo amore. Non è questione da poco!

In questo stato di frustrazione mi sono imbattuta nelle creazioni di Arnoldo][Battois.
Il brand nasce a Venezia dall’incontro tra due fashion designers: Silvano Arnoldo e Massimiliano Battois.

I due dopo aver accumulato esperienze con nomi importanti tra i quali Mila Schön, Laura Biagiotti, Scherrer, Pierre Cardin, René Caovilla e Roberta di Camerino, accettano la sfida di creare una collezione di abiti e accessori con il loro marchio e di aprire un loro spazio.
Nel 2010 partecipano a ‘Who is on next? Woman. Selezionati tra i tre finalisti della categoria accessori , nel luglio 2010 hanno presentato la loro collezione S/S 2011 a Roma.

Diversi ma connessi dal dettaglio, è in questo rapporto che devono stare accessori e abiti nelle collezioni Arnoldo][Battois.
Così le borse attingono alle lavorazioni dell’alta sartoria e gli abiti diventano architetture che contengono i corpi.
Senza dubbio molto interessanti e da tener d’occhio, ma non mi sono ancora innamorata e devo proseguire la ricerca…