L’ultima sigaretta di Liaung-Chung Yen

L'ultima sigaretta di Liaung-Chung Yen

Le collezioni commerciali del jewel designer americano Liaung-Chung Yen sono assolutamente da vedere ed eventualmente acquistare (anche se su Etsy gli esemplari in vendita sono veramente pochi) ma ancora meglio sono le linee concettuali, quindi destinate a musei e collezioni private, come quella dedicata al fumo con esemplari come quelli che vedete in foto: l’ultima sigaretta, da tenere come un tesoro, un trofeo, sia che si stia cercando di smettere, sia che siate ad un party in mezzo al bosco, lontani chilometri dal tabaccaio più vicino.

co-fondatore e direttore
  1. ecco, lui è il classico esempio di pazzo geniale..penso che se si desse a tutti i pazzi che si incontrano per strada la possibilità di creare, il mondo dell’arte sarebbe infinitamente più ricco…e anche loro sarebbero infinitamente più ricchi!

  2. scusate se lo dico…solitamente adoro le vostre segnalazioni..ma su questa non sono per niente daccordo.
    Pubblicizzare un porta sigarette da appendere al collo..magari addirittura come “trofeo” mi sembra molto poco etico…
    Il fumo uccide, chi fuma e chi gli sta intorno..sarebbe da ricordare.

    Scusate ma sono sicura che una critica sia costruttiva in mezzo a centinaia di lodi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Black Sun: dal fotografo danese Søren Solkær un libro dedicato alle spettacolari evoluzioni degli stormi di uccelli