-Minus&+Plus

-Minus&+Plus

Crescendo in un paese in collina, una delle prime cose che impari è riconoscere gli altri paesi sulle colline attorno alla tua. Ti affacci da una terrazza, guardi il panorama ed inizi ad indicare i castelli e i campanili delle chiese: lì c’è quello, lì quell’altro.

L’ultima cosa che avrei pensato era di scoprire che due miei dirimpettai di collina sono i creatori di questi bellissimi toys, -Minus&+Plus, che tanto successo hanno riscosso fin dalla loro uscita. E la cosa strana è che li ho conosciuti – ma solo virtualmente, via Skype – a Roma nell’ufficio dei nostri comuni amici di Busta.

Ora in casa ho un +Plus (in alto a destra), il positivo della coppia, con ali d’angelo e sguardo pacioccone. Però sembra che inizi a sentirsi solo: prima o poi dovrò portargli a casa il suo cattivo compagno di giochi -Minus.

co-fondatore e direttore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie
Arabic Book Cover Archive: intervista al fondatore dell’archivio online di grafiche di copertina in lingua araba